carnevale-di-venezia-2017

Hai in programma una gita durante il Carnevale di Venezia 2017? Scopri i dolci tradizionali come chiacchiere, frìtole e castagnole.


Se stai programmando di partecipare al Carnevale di Venezia 2017, sappi che tra i mille colori e suoni, c’è anche un lato irresistibile, gustoso e inebriante dell’evento: è quello dei suoi dolci tipici, preparati con maestria e delizia dagli artigiani pasticceri locali. Non solo maschere e danze quindi: indossa il tuo costume e scopri l’importantissima tradizione dei dolci di Venezia durante il Carnevale.

Cosa c’entrano i dolci col Carnevale?

Si chiama “martedì grasso” non a caso: secondo la tradizione popolare e religiosa, la festa di chiusura del Carnevale è l’ultima occasione di indulgenza prima del periodo di digiuno della Quaresima, e chiude quella che viene chiamata “settimana grassa”.

In altre parole: quello del Carnevale è il periodo in cui è permesso fare una scorpacciata di queste prelibatezze che poi, tradizionalmente, non ci si potrà godere fino alla Pasqua.

I Dolci del Carnevale di Venezia 2017

Le frittelle sono i dolci tipici che puoi gustare a Venezia per il Carnevale. Il nome locale è frìtole: semplici fagottini di deliziosa pastella a base di farina, uova, latte e zucchero, più una manciata di uvetta sultanina e di pinoli. Il tutto viene fritto, spolverato di altro zucchero – questa volta semolato – e servito rigorosamente senza ripieno.

Alcune varianti contengono zabaione, crema o marmellata, altre varietà sono senza uvetta e canditi. Non c’è pasticceria a Venezia che non le prepari per il Carnevale ☺

fritole-carnevale-venezia

L’altro dolce tipico, diffuso anche nel resto d’Italia, sono le chiacchiere. A Venezia si chiamano cenci, crostoli o più comunemente galani. Di consistenza più croccante rispetto alle frìtole e di forma appiattita, i galani si prestano ad essere immersi in crema di cioccolato fondente, mascarpone montato e altre salse dolci per tutti i gusti.

chiacchiere-carnevale-venezia-2017

Tra le ricette di Carnevale venete spiccano anche le castagnole, sfere di pasta frolla piccole e compatte, che possono essere fritte o cotte al forno.

castagnole-carnevale-venezia-2017

Le pasticcerie di Venezia per i dolci di Carnevale

Se sei in Laguna per il Carnevale, magari dopo la visita ad alcuni dei musei più belli di Venezia, concediti almeno una tappa in pasticceria. Potrai gustare i dolci del Carnevale nella loro veste più tradizionale e gustosa.

La Pasticceria Dal Mas e l’annessa Cioccolateria si trovano a pochi passi dalla Stazione di Santa Lucia. Lo spuntino ideale se, al tuo arrivo a Venezia, dovessi già avere un certo languorino. Condividi con i tuoi compagni di viaggio un bel vassoietto di frittelle accompagnate da mousse e mini Sacher. Da leccarsi i baffi!

Per una scorpacciata delle frìtole più tradizionali vai alla pasticceria Rosa Salva di San Marco, in centro. Qui le frìtole vengono preparate nella loro variante “col buco”, così che la frittura rimanga omogenea. Il tutto avviene dopo una lievitazione della pastella controllata scrupolosamente e mai inferiore alle tre ore.

La vetrina della Pasticceria Tonolo, invece, vi catturerà per la sua semplice eleganza. È una delle pasticcerie più antiche della città e probabilmente anche la più famosa. Se passi da qui a Carnevale, non andartene senza un sacchetto di galani, venduti come “unici al mondo”. Si trova in calle Pantalon, nel Sestiere Dorsoduro.

Raggiungere Venezia in treno

Con Italo hai a disposizione ogni giorno 8 treni per Venezia dalle città di Roma, Bologna, Firenze, Napoli, Padova e Ferrara. Il viaggio verso Venezia non sarà soltanto veloce e confortevole, ma anche molto suggestivo. La stazione di arrivo di Santa Lucia, infatti, è raggiungibile solo attraversando un ponte sulla Laguna!

Hai già scelto il tuo costume per il Carnevale di Venezia 2017 e il tuo dolce tradizionale preferito? Qualcosa ci dice che stai già prenotando, magari anche per passare al salato con i cicheti nei migliori bacari di Venezia… Golosone!