cosa vedere a padova museo specola

Cosa vedere a Padova, per stupire la tua dolce metà e divertire i tuoi bambini? Il Museo della Specola, sede dell’antico Osservatorio Astronomico di Padova!


Materia oscura, asteroidi, stelle e campi magnetici ti affascinano da sempre? Allora è d’obbligo una tappa all’Osservatorio Astronomico di Padova, fiore all’occhiello della tradizione universitaria cittadina nonché una delle principali strutture di ricerca dell’INAF, l’Istituto Nazionale di Astrofisica, il maggiore ente italiano per lo studio dell’universo. Seguici alla scoperta del prestigioso Museo della Specola: una tra mete più interessanti in città!

cosa visitare a padova museo della specola osservatorio astronomico

© INAF-Osservatorio Astronomico di Padova – ph. Simone Zaggia

È un luogo davvero magico, non solo per il suo legame con le stelle, ma anche perché è ospitato all’interno della Torlonga, la leggendaria torre del castello patavino. Non può mancare nell’itinerario di weekend culturale a Padova, soprattutto se in compagnia dei tuoi bambini! Pronto? Si parte! 🙂

Occhi puntati sulle meraviglie celesti

Dopo una lunga e travagliata storia che risale al XIII secolo, dal ‘700 in poi la Torlonga si trasformò in un luogo di scienza: una volta avviato l’Osservatorio Astronomico, ha continuato a raccogliere successi e riconoscimenti per la sua prestigiosa attività di ricerca.

sala della meridiana museo della specola cosa vedere a padova

© INAF-Osservatorio Astronomico di Padova – ph. Antonello Satta

Il percorso museale si snoda all’interno dell’antica torre, attraverso la Sala Iscrizione, la Sala Colonna, la Sala Meridiana e la Sala Figure. Potrai visitare gli spazi frequentati dai grandi astronomi del passato e ammirare da vicino le strumentazioni usate dagli studiosi nel corso del Settecento e dell’Ottocento.

Col naso all’insù per vedere le stelle, anche all’aperto

Non solo museo. La sede patavina lavora in continuità con l’Osservatorio astrofisico di Asiago, importante polo scientifico usato per testare le tecnologie ottiche più avanzate. Perché te lo raccontiamo? Perché anche questo è visitabile! 🙂

cosa visitare a padova museo specola osservatorio astronomico

© INAF-Osservatorio Astronomico di Padova – ph. Sergio Dalle Ave

Programma un’emozionante visita guidata alla stazione osservativa di Asiago Cima Ekar! Qui potrai partecipare alle sessioni di osservazione astronomica senza che le luci della città disturbino troppo questa esperienza. Col naso all’insù quindi, a guardare le stelle: potresti anche approfittarne per una serata romantica 🙂

Inoltre, potrai incontrare anche il Copernico, il più grande telescopio ottico presente sul suolo nazionale. Caratterizzato da un diametro di ben 182 centimetri, di recente è stato protagonista di alcune scene del film “La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore.

Come acquistare i biglietti per il museo

come visitare osservatorio ekar asiago

© INAF-Osservatorio Astronomico di Padova – ph. Sergio Dalle Ave

Dal martedì alla domenica, il Museo della Specola ospita visite organizzate su prenotazione, rivolte alle scuole e ai gruppi.  I singoli visitatori possono accedere al museo il sabato, la domenica e i giorni festivi senza obbligo di prenotazione. Puoi acquistare i biglietti dieci minuti prima dell’ingresso presso l’Oratorio di San Michele, situato a pochi metri dal museo. Per scoprire come raggiungere Cima Ekar, collegati al sito ufficiale dell’Osservatorio astrofisico di Asiago.

A Padova con Italo

Grazie all’Alta Velocità Italo il Museo della Specola e le altre bellezze della città – tra cui il bellissimo Orto Botanico patrimonio UNESCO – sono a portata di mano. Ogni giorno avrai a disposizione 8 treni per Padova da Roma, Venezia, Bologna, Ferrara, Firenze, Napoli e Salerno che ti consentiranno di viaggiare in modo piacevole e di programmare agevolmente la tua permanenza in città. Le stelle ti aspettano!

Per la foto di copertina: © INAF-Osservatorio Astronomico di Padova – ph. Antonello Satta