Cosa visitare a Napoli tour sotterraneo cisterna romana

Non sai cosa visitare a Napoli, perché ci sei già stato o perché ci sono talmente tante cose belle che non sai da dove partire? Prova il tour sotterraneo!


È sormontata dal Vesuvio e dal Monte di Procida, sovrastata da un cielo quasi perennemente limpido, e si adagia su uno dei golfi più suggestivi del Mediterraneo. Città dai mille volti e dai mille profumi, non è certo difficile fare una lista di cosa visitare a Napoli.

Se i tesori architettonici, paesaggistici e storici che ti circondano in superficie non bastano, se sei in cerca di qualcosa di davvero unico, niente paura: la bellezza di Napoli non è solo quella che splende sotto il sole del Golfo…

Cosa visitare a Napoli: la Napoli sotterranea

Napoli sotterranea

© Napoli Sotterranea

Forse non lo sapevi, ma il sottosuolo di Napoli è un vero e proprio sito archeologico aperto al pubblico, con un intricato complesso di cunicoli, gallerie ed acquedotti che coprono quasi la stessa area della città in superficie, come fossero le radici di un albero.

La rete sotterranea risale al terzo secolo a.C., all’epoca della presenza greca in Campania: gli scavi servivano sia per ricavare i materiali per i templi in superficie, sia per funzioni funerarie. I Romani svilupparono ulteriormente il reticolo sotterraneo, soprattutto con gallerie viarie e con acquedotti, che rimasero in funzione fino al XVI Secolo.

Napoli Sotterranea rifugi seconda guerra mondiale

© Napoli Sotterranea

Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, parte di questi siti sotterranei fu riconvertita in rifugi antiaerei, in grado di ospitare centinaia di persone in fuga dai bombardamenti.

Cosa si può vedere nel tour sotterraneo di Napoli?

Ci sono diversi percorsi guidati che permettono di accedere a questo fenomenale universo parallelo di storia e architettura nascosto.

Napoli Sotterranea Acquedotto Romano

© Napoli Sotterranea

I resti dell’acquedotto greco-romano ti lasceranno a bocca aperta per l’ingegnosità degli architetti dell’epoca. Le Catacombe di San Gaudioso e quelle di San Gennaro ti faranno scorrere i brividi giù per la schiena. I rifugi a prova di bomba del tempo di guerra saranno una testimonianza vivida di come ci si arrangiava e ci si proteggeva negli anni ’40.

Tunnel Napoli Sotterranea

© Napoli Sotterranea

E poi ancora, potrai visitare i resti del teatro romano, dove Nerone si esibiva nonostante i terremoti; i tunnel medievali, borbonici e moderni; il Museo della Guerra; e, tra le installazioni più recenti, anche la stazione scientifica sismica “Arianna”.

Proscenio Napoli Sotterranea

© Napoli Sotterranea

Le visite guidate della Napoli Sotterranea

Le visite guidate sono organizzate da enti locali, da associazioni turistiche e da operatori del turismo. Per una panoramica dei servizi puoi consultare il sito del Comune di Napoli, dove è anche disponibile una mappa con i percorsi sotterranei più popolari.

Pizzeria geotermica Napoli Sotterranea

© Napoli Sotterranea

Porta con te una felpa se la tua visita si svolge in estate: sotto terra fa più freddo e l’escursione termica si sente! Indossa scarpe comode e non dimenticare la fotocamera: ci sono degli scorci particolarissimi che vale davvero la pena immortalare, tra cui – giuriamo, è vero – una pizzeria geotermica!

Raggiungere Napoli in treno

Non vedi l’ora di iniziare la tua visita nella Napoli Sotterranea? Prenota il tuo biglietto per raggiungere il capoluogo partenopeo in treno con Italo: puoi arrivare in città comodamente grazie a più di 30 collegamenti al giorno da Torino, Venezia, Verona, Bologna, Firenze, Roma e Salerno.

Se viaggi da Milano, puoi anche scegliere una delle 8 corse giornaliere no-stop, che ti portano direttamente a Napoli in meno di 4h e 30 minuti! Consulta sul nostro sito tutti gli orari e le offerte per i treni per Napoli e goditi il viaggio!