dove portare i bambini a bergamo parco le cornelle

Porta i bambini a Bergamo alla scoperta del Parco Le Cornelle, l’oasi che insegna a rispettare la natura, tra tartarughe, scimmie e rari leopardi delle nevi!


Poco distante da Bergamo c’è una vera e propria oasi naturale pensata per riconciliare l’uomo con l’ambiente e salvaguardare le specie animali in via d’estinzione. È il Parco Faunistico Le Cornelle, uno dei luoghi ideali per passare una piacevole giornata immerso nel verde con tutta la famiglia.

Sei già tornato dalle vacanze e i tuoi bimbi scalpitano per nuove avventure? Oppure le ferie estive sono ancora lontane e vuoi intrattenerli in questi caldi weekend estivi? Di seguito ti diamo tutte le informazioni necessarie per organizzare una visita in questo straordinario parco, che piacerà tanto a loro ma anche a te!

Cosa c’è da vedere a Le Cornelle?

La natura sa sempre affascinare grandi e piccini: lo avrai constatato se hai visitato, per esempio, il magnifico Orto Botanico di Padova. Come ben saprai, i bambini sono sempre entusiasti di imparare cose nuove, soprattutto se le scoperte sono accompagnate da tanto divertimento!

È per questo che ti abbiamo già consigliato la Città della Scienza a Napoli, bellissimo museo progettato su misura per i più piccoli, e per lo stesso motivo ti suggeriamo Le Cornelle 🙂 Qui i bimbi possono vedere da vicino tante specie animali rare, imparando a prendersi cura dell’ambiente e dei suoi abitanti.

Qui farete – tutti insieme – un’immersione in mondi lontani, addentrandovi in alcune grandi aree tematiche: l’oasi dei ghepardi, la savana, la selva tropicale, l’isola di Aldabra (un atollo delle Seychelles) e, novità del 2017, anche l’oasi degli elefanti indiani “Pinnawala”.

Animali rari o comuni? Entrambi, cuccioli compresi!

In ampi ambienti naturali ricostruiti potrai osservare più di cento specie di animali, alcune delle quali rarissime come la tigre bianca, la gru della Manciuria o il leone bianco. Ci sono anche esemplari meno rari ma ugualmente interessanti, tra cui tartarughe giganti, vivaci scimmie, foche, pinguini e giraffe.

L’estate 2017 è inoltre particolare perché il 10 maggio all’interno del parco sono nati due cuccioli di leopardo delle nevi: i maschietti Arman e Neko. Un evento unico, visto che appartengono alla specie più minacciata in assoluto al mondo: il simbolo della vita che rinasce 🙂 I tuoi bambini potranno quindi vedere da vicino due “miracoli” pelosi: niente male, eh?

Informazioni pratiche: orari e biglietti

Dal 26 marzo al 24 settembre il parco faunistico Le Cornelle è aperto dalle 9 alle 19. Il biglietto intero (dai 12 anni in su) costa 15 euro, il ridotto (riservato a bambini da 3 a 11 anni, over 65, insegnanti e studenti universitari) 11 euro.

L’ingresso è gratuito per disabili e bambini sotto i 3 anni. I bimbi fino agli 11 anni entrano inoltre gratis nel giorno del loro compleanno. Se acquisti i biglietti online, sul sito ufficiale, hai diritto ad uno sconto. È possibile prenotare visite guidate di 1, 2 o 4 ore, pagando un extra.

Nel parco sono presenti aree ristoro con bar e ristoranti ma anche aree picnic, se preferisci portare il pranzo da casa. Disponibile un’area giochi con altalene, scivoli e giostrine e una nursery per il cambio.

Tutti i sentieri del parco sono percorribili agevolmente con il passeggino, ma esiste anche un comodo trenino che fa il giro (non incluso nel biglietto di ingresso, così come le giostre).

A Bergamo con Italobus

Forse non sapevi che, grazie a Italobus, puoi raggiungere Bergamo da Milano nella massima comodità: prendi un treno Alta Velocità per Milano, poi approfitta una delle 6 corse giornaliere dalla stazione di Rogoredo al centro dell’incantevole città lombarda (ad esempio, da Firenze a Bergamo impiegheresti solo 3 ore e 5 minuti!). Prima o dopo una bella fuga nel verde del Parco Le Cornelle, quindi, ti consigliamo di non perderti una visita alle sue bellezze. E già che ci sei, perché non concludere la giornata con una buona polenta tutti insieme?

 

Per la foto di copertina: © Parco Faunistico Le Cornelle