Mostre a Milano Kandinskij estate 2017

Le migliori mostre d’arte in questo periodo sono a Milano: ecco tutte le informazioni per visitare le esposizioni su Kandinskij, Haring e Manet.


Se fra le ultime mostre a Roma abbiamo potuto ammirare Picasso, Hopper e i grandi della fotografia, e il 2017 si è aperto all’insegna di Bruegel e Toulouse-Lautrec a Torino, il punto di riferimento in questo inizio estate 2017 è Milano, che ospita diverse mostre dedicate a grandi nomi dell’arte, anche contemporanea.

Preferisci le atmosfere astratte di Kandinskij, i personaggi pop di Keith Haring o i colori romantici di Manet? Il capoluogo lombardo accontenta tutti: le sue mostre sono sempre più cool, e sono anche apprezzatissime dai giovani, sia quelli che vivono in città, sia quelli che vengono a Milano per un weekend con gli amici. Di seguito trovi tutte le informazioni per non perderti le esposizioni a loro dedicate.

Kandinskij al Mudec

La prima mostra che ti proponiamo è in una location d’eccellenza. “Kandinskij, il cavaliere errante. In viaggio verso l’astrazione” è infatti allestita al nuovissimo Museo delle Culture (Mudec) fino al 9 luglio 2017. Un’esposizione di 49 quadri che raccontano il “periodo del genio” dell’artista russo, da fine Ottocento al 1921: opere, alcune delle quali mai viste prima in Italia, provenienti da più importanti musei russi georgiani e armeni, tra cui­ l’Ermitage di San Pietroburgo e il Georgian National Museum.

Mostre a Milano Kandinsky Mudec

Vasilij Kandinskij Improvvisazione 4, 1909 Olio su tela, cm 107 x 159 Nižnij Novgorod, Museo Statale d’Arte © Nizhny Novgorod State Arts Museum, Nizhny Novgorod, Russia

Due i temi principali indagati dalle curatrici Silvia Burini e Ada Masoero: da una parte il rapporto tra arte e scienza, dall’altra la metafora del viaggio come avventura cognitiva. Il tutto nella splendida cornice dell’ex area Ansaldo, all’interno dei vecchi spazi industriali sapientemente recuperati in chiave avveniristica dall’architetto David Chipperfield.

Il Mudec si trova in via Tortona 56 (M2 Porta Genova). La mostra è aperta il lunedì dalle 14.30 alle 19.30, il martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30, il giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30. Il biglietto intero costa 12 euro.

Keith Haring all’ombra del Duomo

Mostre a Milano estate 2017 Keith Haring Palazzo Reale

Keith Haring, Untitled, 1986, acrilico e olio su tela, 245 x 369 cm, Hong Kong, collezione privata © Keith Haring Foundation

Keith Haring è senza dubbio uno degli artisti più interessanti del ‘900. La mostra a lui dedicata, “Keith Haring. About Art”, ne riflette l’ecletticità e l’impegno sociale e politico, accompagnando il visitatore in un viaggio alla scoperta di 110 opere, alcune delle quali inedite o mai esposte in Italia, molte monumentali. Accanto ai lavori di Haring, colorati e iconici, troverai quelle dei suoi ispiratori, tra cui Jackson Pollock, Jean Dubuffet, Paul Klee.

Puoi visitare questa esplosiva esposizione a Palazzo Reale, in piazza del Duomo, il lunedì dalle 14.30 alle 19.30, il martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30, il giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30. Prezzo del biglietto intero: 12 euro, ridotto 10 euro. La mostra è aperta fino al 18 giugno.

Mostre a Milano Love Permanente

Gilbert & George, Metalepsy, 2008, 381×604 cm. Courtesy: Gli artisti e White Cube © Gilbert & George

Sarai in città dopo questa data ma vorresti comunque una mostra d’arte contemporanea? Allora non perderti “Love. L’arte contemporanea incontra l’amore”, un percorso emotivo attraverso 39 opere di artisti di spicco del panorama internazionale che raccontano il sentimento più umano di tutti.

Qualche nome? Andy Warhol, Yayoi Kusama, Marc Quinn e molti altri. La mostra evento, curata da Danilo Eccher, è allestita nel Museo della Permanente, in via Turati 34 (M3 Repubblica), fino al 23 luglio.

Un salto a Parigi con Manet

Sempre Palazzo Reale ospita, a cura di MondoMostre Skira,  “Manet e la Parigi moderna”, un’esposizione di un centinaio di opere dell’artista e di suoi illustri contemporanei, tra cui Cézanne, Degas, Gauguin e Monet, tutte provenienti dal prestigioso Musée d’Orsay.

Mostre a Milano palazzo reale Manet

Édouard Manet, La lettura, 1865-1873, Olio su tela, 61 x 73,2 cm, Parigi, Musée d’Orsay © René-Gabriel Ojéda / RMN-Réunion des Musées Nationaux/ distr. Alinari

Una celebrazione del genio della pittura attraverso vari generi: il ritratto, il paesaggio, la natura morta, i soggetti femminili. Puoi immergerti in queste sognanti atmosfere fino al 2 luglio, con gli stessi orari già segnalati per la mostra dedicata ad Haring. Il prezzo del biglietto intero anche in questo caso è di 12 euro.

A Milano con Italo

Con Italo, raggiungere Milano è semplice ed economico: ogni giorno puoi approfittare di ben 40 treni per Milano da Roma, Torino, Bologna, Firenze, Reggio Emilia, Salerno e Napoli. Arriverai in tempo per un aperitivo vista Duomo, un giro di shopping e, ovviamente, una visita alle mostre più interessanti!

 

Immagine di copertina: Vasilij Kandinskij Non-obiettivo (Le naïves), 1910 Olio su tela, cm 50× 66 – Krasnodar, Museo Regionale d’Arte
© Krasnodar Regional Arts Museum after F. A. Kovalenko, Krasnodar, Russia