Viaggiare in treno con il cane

Viaggiare in treno con il cane è possibile e può essere piacevole per te e per il tuo amico a 4 zampe. Ricordati di osservare queste 5 semplici regole.


Non serve telefonare a tutti i dog-sitter del quartiere quando devi prendere il treno per un giorno, né privarti della compagnia del tuo amico peloso se parti in vacanza col treno. Viaggiare in treno con il cane non solo è possibile, ma può essere un’esperienza piacevole sia per te che per il tuo animale.

Perché sia un viaggio tranquillo e confortevole anche per gli altri passeggeri, devi solo ricordarti di osservare alcune regole (ce ne sono alcune da rispettare anche se vuoi trasportare una bici in treno). Ecco quindi le 5 cose da sapere quando si vuole viaggiare in treno con il cane.

1. I cani di piccola taglia viaggiano gratis

Ebbene sì: i cani e tutti gli animali domestici di piccole dimensioni e di peso inferiore ai 10 chili su Italo viaggiano gratuitamente. Basta che siano alloggiati negli appositi trasportini e che, ovviamente, siano regolarmente registrati ed identificabili grazie al certificato di iscrizione all’anagrafe canina (per un riepilogo delle condizioni, consulta qui tutti i dettagli).

Se viaggi insieme a un passeggero straniero che porta con sé il suo animale, ricordagli di avere sempre con sé l’apposito “passaporto” e il libretto di vaccinazioni del cane.

2. E i cani di grossa taglia?

cani di grossa taglia in treno

Anche i cani di grossa taglia possono salire sui treni Italo, a patto che siano sempre al guinzaglio e che indossino una museruola, morbida o rigida, nelle fasi di salita e di discesa dal treno.

Collabora col personale di bordo nel caso ti chieda espressamente di far indossare la museruola al tuo amico quadrupede: sappiamo che non farebbe del male a nessuno, ma è una misura a tutela di tutti i passeggeri (dei più piccoli, ad esempio, o anche di tutti coloro che potrebbero avere paura dei cani).

3. Ricordati di prenotare anche per Fido

Viaggio in treno col cane

Se hai un cane di taglia grossa, devi prenotare per lui il servizio di trasporto. Puoi farlo fino a due ore prima del viaggio chiamando il Contact Center “Pronto Italo” al numero 06 07 08.

Il prezzo di trasporto del cane è di 50 euro, e per richiederlo devi acquistare un biglietto in tariffa Flex per gli ambienti Prima, Comfort e Smart.

Il servizio può essere aggiunto anche successivamente alla prenotazione del tuo biglietto, purché la richiesta di aggiunta di un cane avvenga fino a due ore prima della partenza.

4. Il posto del tuo cane sarà riservato

La prenotazione è importante perché i posti a disposizione per i cani più grandi sono limitati. Nel caso dei piccoli animali con trasportino, invece, non è necessario: potrai sistemarli nelle bagagliere o nelle immediate vicinanze del tuo posto.

5. No agli animali pericolosi

Se il tuo animale è considerato pericoloso, oppure soffre di una patologia che potrebbe essere trasmessa all’uomo (come accade, ad esempio, per la rabbia), ci spiace, ma non potrà salire a bordo per ragioni di sicurezza.

Puoi star tranquillo, quindi: se ti capita di incrociare un grosso cane su Italo, non sarà un esemplare aggressivo.

Ultima precisazione, ma immancabile: i cani guida viaggiano sempre gratis su Italo, indipendentemente dalla loro taglia.