flotta-italo-pendolino

La flotta Italo cresce con 12 nuovi treni Pendolino, che si affiancano ai 25 AGV di Alstom: ecco tutte le novità.


Dodici nuovi treni prodotti in Italia e costruiti secondo le ultime tecnologie dell’alta velocità e del rispetto per l’ambiente: è così che la flotta Italo crescerà nel 2017 e nel 2018, portando un servizio sempre più veloce e capillare in tutta Italia.

A partire da dicembre 2016, i dodici nuovi Pendolino Alstom, denominati “Evo”, entreranno progressivamente in funzione ed affiancheranno i venticinque treni AGV, sempre progettati da Alstom, che operano attualmente sulla rete Italo.

Un gioiello di tecnologia “verde”

Il nuovo treno Italo è l’ultima evoluzione della famiglia Pendolino e rappresenta un concentrato di performance elevate, affidabilità, grande eleganza ed efficienza ambientale.

Il muso avveniristico non solo garantisce più sicurezza, ma offre anche prestazioni aerodinamiche molto elevate che contribuiscono alla velocità di punta di 250 chilometri orari. Oltre a ciò, l’aerodinamicità è una caratteristica che permette di mantenere ridotti i consumi dei treni ad alta velocità.

flotta-italo-pendolino-velocita

I Pendolino Evo di Italo sono costruiti con materiali riciclabili e progettati secondo criteri di eco-sostenibilità per assicurare ridotte emissioni in atmosfera di CO2. Il sistema di trazione distribuita aumenta l’efficienza e rigenera energia in frenata (una tecnologia utilizzata, ad esempio, dalle auto di Formula Uno).

I treni saranno composti da sette carrozze rigorosamente rosso rubino e con il caratteristico leprotto dorato, per una lunghezza totale di 187 metri e una capienza di ben 480 passeggeri l’uno: a partire dalla fine dell’anno, ci saranno quasi 6mila posti a sedere in più sui vari treni Italo.

Una storia tutta italiana

Gli Evo di Italo sono stati progettati e costruiti nel sito di produzione Alstom di Savigliano, in provincia di Cuneo, centro di eccellenza nella produzione di treni ad alta velocità ed ottimo esempio di una fabbrica all’avanguardia che ha saputo rinnovarsi nel tempo.

Oltre a Savigliano, gli altri siti Alstom coinvolti nella produzione del Pendolino Italo sono quello di Sesto San Giovanni nel Milanese, quello di Bologna e il deposito di Nola, in provincia di Napoli. Proprio a Nola verrà effettuata la manutenzione ordinaria e straordinaria anche di questi nuovi mezzi, per i prossimi trent’anni.

flotta-italo-treno

Presentare questi nuovi treni per Italo è un grande risultato per il presente e per il futuro. Grazie a queste new entry, infatti, la società potrà ampliare il proprio network e aumentare la frequenza dei viaggi, ad esempio rendendo ancora più conveniente spostarsi in treno fra Roma e Milano, e su tutte le altre tratte che collegano le principali città italiane con l’Alta Velocità.

La flotta Italo: i treni AGV e i Pendolino di Alstom

I treni della flotta Italo fanno tutti parte della famiglia Avelia di Alstom, società leader nella progettazione di convogli ad alta velocità in tutto il mondo. La famiglia Avelia si basa su quattro prodotti di punta: Euroduplex, Liberty, AGV e Pendolino; e in totale si contano più di 1.050 treni in servizio nel mondo.

flotta-italo-treno-alta-velocita

Il Pendolino è un treno versatile e performante, venduto in più di 500 unità in tutto il mondo, che ha superato i 1000 milioni di km di percorrenza. La realizzazione di questo nuovo treno per NTV, la quarta generazione, è stata un’opportunità per adeguare ulteriormente il Pendolino ai più recenti standard di sicurezza e interoperabilità europei, aprendo nuove opportunità a questo bellissimo prodotto made in Italy.