Gruppo – Italoblog http://blog.italotreno.it Appunti di viaggio ad Alta Velocità. Thu, 19 Apr 2018 07:56:14 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.5 http://blog.italotreno.it/wp-content/uploads/2016/10/cropped-italoblog_viaggio_in_treno_alta_velocita-32x32.png Gruppo – Italoblog http://blog.italotreno.it 32 32 Rione Monti: i ristoranti e i locali più cool della movida di Roma      http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/rione-monti-ristoranti-locali/ Fri, 19 Jan 2018 10:06:26 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=2596 Storico quartiere popolare, oggi il rione Monti è il centro della movida romana di qualità: ecco alcuni indirizzi imperdibili tra speakeasy, enoteche e ristoranti.

L'articolo Rione Monti: i ristoranti e i locali più cool della movida di Roma      proviene da Italoblog.

]]>
Un tempo era Suburra, un dedalo di intricate viuzze, bettole e vicoli bui: la zona più popolare dell’antica Roma, con una fama non molto positiva. Oggi, invece, il Rione Monti è uno dei luoghi più interessanti di Roma, ricco di botteghe e luoghi esclusivi e alla moda: vinerie, gallerie d’arte e tanti locali ne fanno una vera Mecca per tutti i giovani amanti della vita notturna e del buon cibo.

Merito dell’opera di urbanizzazione iniziata dagli anni ‘60, ma anche dei tanti artisti e artigiani che negli ultimi decenni hanno deciso di stabilire qui le loro attività. A pochi passi dalla stazione Termini (che dista davvero poco dal centro!), oggi ci si addentra in un mondo affascinante e ricco di vita, specialmente la sera. Se sei diretto nella Capitale e desideri un itinerario per gustarti una Roma alternativa, non puoi perderti un giro da queste parti: seguici in un rapido tour all’insegna della movida di qualità!

Le tappe fondamentali per deliziare il palato

Il Rione Monti ha davvero tanto da offrire in quanto a gastronomia e ristoranti. Come vedrai, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le esigenze: dalla cena romantica al take away veloce. Ecco alcune tappe che non puoi perderti se vuoi gustare il meglio di questa zona.

Zia Rosetta

rione monti ristoranti locali zia rosetta

© Zia Rosetta

Come suggerisce il nome, ci troviamo in un vero “tempio del panino”: qui la mitica rosetta, leggera e priva di mollica, è declinata in una miriade di varianti e abbinata a gustosi formaggi e salumi, ma anche a inediti sapori vegetariani o di pesce. L’ideale per una pausa veloce ma ricca di gusto, anche take away.

Zia Rosetta
Via Urbana, 54
Tel. 06 31052516

Mariolina

rione monti roma ristoranti mariolina ravioli

© Mariolina Ravioli

Un locale giovane e frizzante, un’inedita ravioleria in versione street food che conquista il palato. Da Mariolina la regina della tavola è la pasta fresca ripiena, proposta in moltissime versioni, ma la cucina (a vista) ti offre anche ottime polpette e taglieri di salumi e formaggi. Disponibili anche l’asporto e, su richiesta, il catering.

Mariolina
Via Panisperna, 222       
Tel. 06 64463859

Urbana 47

rione monti ristoranti urbana47

© Urbana 47 – Cultivar Agency

Questo originale ristorante sorge accanto ad un vecchio cinema, oggi rimesso in funzione. Ed è così che la passione per la buona cucina romana, qui preparata con ingredienti rigorosamente biologici e a km 0, sposa l’amore per i film e per la cultura in generale: da Urbana 47 puoi assaggiare le prelibatezze del territorio mentre guardi una pellicola o assisti ad un dibattito in un ambiente vintage curato nei minimi particolari.

Urbana 47
Via Urbana 47   
Tel. 06 47884006

L’Asino d’oro

rione monti ristorante asino doro

© L’Asino d’Oro

Se conosci già le delizie delle migliori trattorie di Roma e per una sera desideri qualcosa di diverso, L’Asino d’oro è quello che fa per te. In questo ristorante puoi gustare i sapori schietti e decisi della cucina umbra preparati dallo chef Lucio Sforza con ingredienti genuini. Qualche esempio? Il cinghiale in dolceforte, l’anguilla con cipolle e le lumache in umido. Hai già l’acquolina in bocca, vero? 😊

L’asino d’oro
Via del Boschetto 73
Tel. 06 48913832

La Roma da bere: due indirizzi imperdibili nel rione Monti

Oltre al cibo, il vino e i cocktail possono fare la differenza in una serata: anche in questo frangente, il rione Monti ha poco da invidiare ad altre zone di Roma. Ecco due indirizzi che non puoi lasciarti sfuggire.

Barrique

Situato in via del Boschetto e recentemente ristrutturato, Barrique è un wine bar di alto livello che alle migliori etichette abbina piatti di qualità. In un ambiente accogliente, dove l’elemento dominante è il legno, puoi sorseggiare un buon bicchiere di vino e assaggiare una guancia brasata, delle gustose polpette o un filetto di ombrina e friggitelli.

Barrique
Via del Boschetto 41b
Tel. 06 47825953

APT

APT, abbreviazione di Apartment bar, è un cocktail bar di nuova concezione, casa di bartender creativi che, accanto ai grandi e immancabili classici preparati a regola d’arte, sono in grado di abbinare sapori inediti e ricette esclusive. Puoi assaggiarli in un ambiente davvero suggestivo, fatto di luci soffuse e arredamento vintage. Completano il quadro le frequenti esibizioni di diversi artisti tra i più interessanti sulla scena romana.

APT
Via Clementina 9
Tel. 340 5830639

Gli speakeasy

Il rione Monti è anche la vera patria degli speakeasy, i nuovi bar ispirati all’epoca del proibizionismo statunitense. In origine attività di vendita di alcolici nei retrobottega (all’inizio del 1900 in America), oggi il termine si riferisce ad angoli appartati ed esclusivi, magari ricavati all’interno di paninoteche o attività di altra natura, nei quali è possibile rilassarsi e fare quattro chiacchiere con il bartender in tutta tranquillità. Spesso gli speakeasy richiedono il tesseramento dei soci e si dotano di regolamenti particolari: più che semplici bar, sono veri club privati il cui fascino segreto piace sempre di più.

Qualche esempio? Eccotene due, particolarmente interessanti.

The Race Club

rione monti locali the race club

© The Race Club

A due passi dal Colosseo, Race Club è una struttura con due anime: da una parte officina meccanica, dall’altra bar. L’offerta punta su distillati premium di qualità e prodotti home made. Il regolamento per i soci (che sono definiti “piloti”) prevede abbigliamento idoneo e pagamento solo in contanti.

The Race Club
Via Labicana 52
Tel. 06 96044048

Barber Shop

rione monti locali the barber shop

© The Barber Shop

Barber shop, all’apparenza negozio di barbiere, è il primo private mixology bar della Capitale. Anche in questo caso si tratta di un club privato che offre drink ricercati. Perfetto per chi ama fare le ore piccole: apre tutte le sere dalle 22 alle 4, il venerdì e sabato dalle 23 alle 5!

Barber Shop     
Via Iside 6
Tel. 348 797 5289

A Roma con Italo

Raggiungere la città eterna non è mai stato così semplice. Italo ti offre oltre 67 treni da e per Roma e sempre più collegamenti con le maggiori città dello Stivale: così puoi arrivare nella Capitale anche in serata, giusto in tempo per goderti la vivace movida del rione Monti!

 

Per la foto di copertina: ©  Urbana 47 – Cultivar Agency

L'articolo Rione Monti: i ristoranti e i locali più cool della movida di Roma      proviene da Italoblog.

]]>
Settimana bianca sulle Alpi con i bambini, in coppia o con gli amici? http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/settimana-bianca-alpi-bambini-coppia-amici/ Tue, 19 Dec 2017 14:58:12 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=2524 Dicci con chi viaggi, e ti diremo la destinazione ideale per la tua settimana bianca sulle Alpi! Courmayeur, Cortina o Canazei?

L'articolo Settimana bianca sulle Alpi con i bambini, in coppia o con gli amici? proviene da Italoblog.

]]>
La settimana bianca è ormai un appuntamento irrinunciabile per molti: una pausa rigenerante dallo stress del lavoro e un’occasione per godersi splendidi panorami imbiancati in completo relax. Anche tu non vedi l’ora di abbandonare la scrivania e di inforcare gli sci?

Come saprai, le settimane bianche non sono tutte uguali! Abbiamo selezionato tre mete ideali per tre differenti vacanze-tipo.

settimana bianca sulle alpi con bambini amici coppia

Viaggi in coppia? Scegli Courmayeur: potrai rilassarti con la tua dolce metà alle terme, goderti la traversata del Monte Bianco in funivia e, a fine giornata, gustare una succulenta fonduta valdostana.

Stai programmando la tua settimana bianca con un gruppo di amici? La destinazione perfetta è Cortina d’Ampezzo: potrai provare il brivido dello snowkite o perfezionare la tua tecnica con lo snowboard, goderti un aperitivo in baita in compagnia e abbuffarti in allegria: hai mai assaggiato i tipici canederli o i casunziei?

Se viaggi con la famiglia, infine, Canazei offre tante possibilità per grandi e piccini, tra partite di hockey, discese con gli sci e tante specialità tipiche, come lo strudel di mele. Di seguito ti illustriamo le attrazioni e le sorprese che ti aspettano in ciascuna di queste incantevoli località!

Courmayeur: la settimana bianca romantica

Stacca dalla routine insieme alla persona che ami! Courmayeur, regina della Valle d’Aosta, offre un’atmosfera suggestiva e panorami da sogno: potrete goderveli, tra l’altro, viaggiando su SkyWay Monte Bianco, l’innovativa funivia che porta in pochi minuti dalla cittadina ai 3.466 m di Punta Helbronner. Qui, una terrazza panoramica vi offre una vista mozzafiato al cospetto del Monte Bianco e di alcune delle montagne più belle e alte d’Europa.

settimana bianca courmayeur alpi skyway monte bianco

© Funivie Monte Bianco SpA – ph. Enrico Romanzi

Per rilassarvi, invece, potete scegliere le Terme di Pre Saint Didier, dove concedervi una coccola speciale e trattamenti benessere.

Settimana bianca alpi courmayeur QC Terme Pré Saint Didier

© QC Terme Pré Saint Didier

E la giornata termina in bellezza con una cena tipica valdostana alla Brasserie d’Entreves.

settimana bianca alpi courmayeur brasserie entreves

© Brasserie d’Entreves

Cortina d’Ampezzo: divertimento e buon cibo in compagnia

Snowkite cortina

© Kite4Freedom – ph. Olga Donati

Settimana bianca con gli amici? A Cortina, sulle Dolomiti bellunesi, trovi tante possibilità per divertirti e stare bene in compagnia. Potete decidere di esercitarvi con lo snowboard o, per provare nuove emozioni, con lo snowkite proposto dalla scuola Kite4Freedom: sci ai piedi, sarete trascinati da uno speciale aquilone sospinto dal vento. Vi sembrerà di volare sulla neve!

settimana bianca sulle alpi cortina el brite de larieto

© El Brite de Larieto – ph. Stefania Giorgi

Dopo tanta attività, immancabili poi le scorpacciate di ottimo cibo: tra i migliori ristoranti ti consigliamo l’agriturismo El Brite de Larieto, mentre se vuoi provare l’esperienza dell’aperitivo in baita con i tuoi amici, non perderti Baita Fraina!

aperitivo in baita fraina cortina

© Baita Fraina

Canazei, un paradiso per le famiglie

Stai cercando una destinazione per la tua settimana bianca in famiglia? Canazei, perla del Trentino, è il posto ideale per grandi e piccini. Merito soprattutto del Canazei Fun Park, un vero parco divertimenti sulla neve con pista da bob, gonfiabili, tappeti elastici e la nuova slittinovia.

canazei fun park

© Canazei Fun Park

Nello stadio del ghiaccio potrete poi assistere ad una appassionante partita di hockey e fare il tifo per la squadra locale, i Fassa Falcons. Per la merenda, poi, niente di meglio di una sosta alla Pasticceria Marlene – Tee-Cafè Stube, a pochi chilometri da Canazei: un vero paradiso per i golosi di ogni età dove puoi trovare dolci, torte e l’immancabile strudel.

settimana bianca canazei fassa falcons

© Fassa Falcons – ph. Doriano Brunel

In settimana bianca con Italo

Ti è venuta voglia di partire per la settimana bianca? Grazie a Italo hai la possibilità di abbinare il treno alta velocità all’autobus: Italobus ti porta direttamente sulla neve di Courmayeur, Cortina e Canazei. Così ti risparmi lo stress delle code in autostrada, e la vacanza inizia già dal viaggio!

L'articolo Settimana bianca sulle Alpi con i bambini, in coppia o con gli amici? proviene da Italoblog.

]]>
Capodanno a Roma, cosa fare per iniziare il 2018 in modo originale http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/capodanno-a-roma-cosa-fare/ Mon, 18 Dec 2017 08:27:21 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=2541 Dal teatro al cenone stellato, dalla musica elettronica ai tour by night: tante proposte per festeggiare il 2018 con un Capodanno a Roma fuori dagli schemi.

L'articolo Capodanno a Roma, cosa fare per iniziare il 2018 in modo originale proviene da Italoblog.

]]>
Come festeggiare l’arrivo del 2018 nel migliore dei modi? Passare il Capodanno a Roma è un ottimo inizio! Se hai scelto la Capitale per la notte di San Silvestro, preparati a una festa di luci, suoni e colori in una delle città più belle del mondo, con le sue incredibili ricchezze storiche e artistiche. Il posto ideale per salutare il nuovo anno, qualsiasi età tu abbia, in compagnia degli amici o della tua dolce metà.

Il Capodanno a Roma in piazza

In città si preparano 24 ore non stop di eventi per salutare il 2017 e dare il benvenuto al 2018: la Festa di Roma offrirà danze, musica e spettacoli diffusi in diverse location del centro, a partire dalle 21 del 31 dicembre. Vi aspettano giochi di luci al Circo Massimo, maratone cinematografiche e anche lo speciale Capodanno dei bambini, in programma il 1° gennaio al Giardino degli Aranci.

Il Capodanno a Roma, però, non è solo il classico cenone e festa in piazza: di seguito ti proponiamo alcuni spunti per una serata originale e fuori dagli schemi, all’insegna dell’arte, della musica e del gusto.

San Silvestro a teatro

capodanno a roma cosa fare musical mamma mia teatro sistina 2018

© Teatro Sistina – ph. Antonio Agostini

L’offerta dei teatri romani è estremamente ricca in ogni stagione. Anche per l’ultimo dell’anno in cartellone troviamo diversi appuntamenti interessanti. Se sei un appassionato di musical non puoi perderti “Mamma mia” al Sistina, riproposizione della celebre commedia musicale degli anni 2000 adattata in italiano da Massimo Romeo Piparo: sul palco, a scatenarsi sulle note dei successi degli Abba, troverai tra gli altri Luca Ward e Sergio Muniz, e sarà difficile non farti coinvolgere dal ritmo!

capodanno a roma cosa fare 2018 balletto lo schiaccianoci

© Opera di Roma – Insieme de Lo schiaccianoci di Giuliano Peparini – ph. Yasuko Kageyama

Se hai gusti più classici, invece, L’Opera di Roma propone il balletto “Lo Schiaccianoci” di Tchaikovsky, in un adattamento di Giuliano Peparini. E se, infine, vuoi un Capodanno da vero “romano de Roma”, niente di meglio di “Cavalli di battaglia”, lo spettacolo che Gigi Proietti ripropone all’Auditorium Parco della Musica (sala Santa Cecilia): un excursus dei migliori sketch comici, canzoni e monologhi di questo poliedrico artista.

capodanno a roma cosa fare teatro gigi proietti auditorium

© Auditorium Parco della Musica Roma

Un Capodanno giovane: Amore Festival 2018

Se desideri una serata giovane, all’insegna della musica e del divertimento sfrenato, Amore Festival 2018 è quello che fa per te: un evento che richiama nella capitale un esercito di dj di fama internazionale, e che l’anno scorso ha radunato oltre 15 mila clubbers. L’appuntamento è a Cinecittà World dalle 18 del 31 dicembre (e fino alle 8 della mattina seguente): potrai festeggiare il nuovo anno ballando fino all’alba!

Un cenone “stellato” da Glass Hostaria

capodanno a roma cena stellata glass hostaria cristina bowerman

© Glass Hostaria – ph. Andrea Federici

Non vuoi rinunciare al cenone di San Silvestro? Nella capitale hai l’occasione di gustare una cena davvero unica e indimenticabile presso Glass Hostaria, a due passi da piazza Trilussa. Qui lo chef stellato Cristina Bowerman propone uno speciale menu di capodanno che presenta piatti senza dubbio audaci, come i ravioli di daikon con alghe, o i tagliolini alle ostriche Tsarskaya. A mezzanotte, non mancherà il classico cotechino e lenticchie, ma in una versione che ti sorprenderà 😊

Tour di Roma by Night

tour roma by night get your guide

Capodanno originale? Prova uno dei tour proposti da Get Your Guide, che ti fanno apprezzare la Capitale sotto una veste inedita. Un esempio? Roma by Night in segway, per esplorare le maggiori attrazioni cittadine a ritmo lento e senza troppa fatica.

Qualsiasi sia la tua scelta per Capodanno, ti consigliamo di non perderti il mattino seguente il celebre tuffo nel Tevere: da oltre 50 anni un gruppo di tuffatori, capitanato da Maurizio Palmulli, si getta nelle gelide acque del fiume il primo giorno dell’anno. Se vuoi fare il tifo per loro, l’appuntamento è al ponte Cavour alle 12 in punto!

A Roma con Italo

Tutte le strade portano a Roma, ma la più breve viaggia su rotaia! Italo ti offre ogni giorno 67 treni per la capitale da moltissime città italiane. Sali a bordo e preparati a salutare l’alba del nuovo anno nella città eterna!

 

 

L'articolo Capodanno a Roma, cosa fare per iniziare il 2018 in modo originale proviene da Italoblog.

]]>
Mare in Puglia e in Campania: le spiagge cristalline che non ti aspetti http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/mare-puglia-campania-spiagge/ Thu, 08 Jun 2017 08:13:25 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=1766 Non vedi l’ora di indossare costume e infradito? Ti suggeriamo alcune mete di mare in Puglia e Campania perfette per un weekend di fine primavera.

L'articolo Mare in Puglia e in Campania: le spiagge cristalline che non ti aspetti proviene da Italoblog.

]]>
Ci spiace, la fermata Italobus di Taranto non è più attiva.

In tutta Italia salgono le temperature, e anche la voglia di mare! In attesa delle vacanze vere e proprie, se anche tu non vedi l’ora di sfoggiare costume e infradito, ti suggeriamo alcune destinazioni forse meno famose rispetto alle “superstar” Sicilia e Sardegna, ma davvero incantevoli e sorprendenti.

Ti portiamo al mare in Puglia e in Campania: perché non stacchi un po’ dal lavoro concedendoti un weekend sul litorale di Taranto, o in Costiera Amalfitana? Abbiamo alcune perle da suggerirti: seguici in questo mini-tour e pregusta un meritato assaggio d’estate!

Castellaneta e Ginosa: natura, relax e divertimento

Se sei un amante del mare, il litorale a nord di Taranto riserva piacevoli scoperte. In particolare a Castellaneta Marina e Ginosa, entrambe Bandiere Blu 2017, ti aspettano lunghe distese di sabbia fine, mare cristallino e florida vegetazione.

mare in puglia spiaggia castellaneta marina © eduard marmet via flickr

© Eduard Marmet via Flickr

A Castellaneta ti aspetta una bella spiaggia di circa 5 km, orlata dal verde di “Bosco Pineto” e movimentata da dune di sabbia che poi diradano in acque straordinariamente pulite e trasparenti. Qui di giorno puoi scegliere tra la spiaggia libera e la comodità degli stabilimenti balneari, mentre al calare del sole ti consigliamo di fare un salto nelle discoteche locali (scommettiamo che i tormentoni di quest’estate li conosci già a memoria 🙂 ).

mare in puglia spiaggia ginosa marina © pasquale longo via flickr

© Pasquale Longo via Flickr

A poca distanza, anche Ginosa Marina vanta un mare cristallino e limpido: in questa splendida località del tarantino potrai approfittare di un fondale che digrada dolcemente, dove concederti lunghi bagni e rigeneranti nuotate. Un’immersione nella natura in completo relax e senza l’affollamento tipico di località più gettonate: un paradiso.

Costiera Amalfitana

C’è bisogno di presentazioni? La Costiera Amalfitana è un vero gioiello, dai colori e dai profumi intensi. Forse, però, non hai mai considerato che sarebbe perfetta anche per un weekend al mare a fine primavera!

Partendo da Salerno, città di mare, spiagge e sole, in poco tempo puoi arrivare in questa incredibile perla che tutto il mondo ci invidia. Affacciate sul mare turchese troverai adorabili cittadine del calibro di Amalfi, Positano, Ravello, Vietri sul mare, ma anche splendide spiagge.

mare in campania costiera amalfitana spiaggia

In particolare, se cerchi posticini riservati ti consigliamo di visitare Fornillo (nel comune di Positano), La Gavitella (a Praiano), La Vite (Amalfi) o la spiaggia del Cavallo Morto (Maiori), veri tesori nascosti tra rocce e scogliere, dove stenderti al sole e fare lunghi bagni nelle acque cristalline.

Se invece non rinunci alle comodità e al divertimento, neanche in spiaggia, puoi scegliere le mondane Marina Grande di Positano o Marina Grande di Amalfi, dove troverai stabilimenti balneari, ristoranti, discoteche e l’imbarco per appassionanti escursioni.

Al mare con Italo

Vuoi un motivo in più per partire per queste località incantevoli? Allora sappi che le puoi raggiungere comodamente in treno o in autobus! Italo ti offre infatti ogni giorno 8 treni da e per Salerno con partenza da Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Reggio Emilia, Roma e Torino.

Se invece la tua meta sono le spiagge della Puglia, una volta arrivato, puoi proseguire il tuo viaggio per Taranto con Italobus, arrivando a destinazione in modo comodo ed economico. Un esempio? Roma-Taranto in poco più di 6 ore, senza lo stress del traffico in autostrada 🙂 Sali a bordo e non dimenticare gli occhiali da sole, la vacanza inizia adesso!

L'articolo Mare in Puglia e in Campania: le spiagge cristalline che non ti aspetti proviene da Italoblog.

]]>
Parco del Mincio: Mantova a Pasqua si tinge di verde http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/parco-del-mincio-mantova-a-pasqua-pasquetta/ Fri, 07 Apr 2017 08:34:41 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=1287 Il Parco del Mincio è un’oasi di biodiversità nel territorio di Mantova. Se a Pasqua e Pasquetta vuoi goderti la natura e l’aria aperta, è la meta perfetta!

L'articolo Parco del Mincio: Mantova a Pasqua si tinge di verde proviene da Italoblog.

]]>
Sta per arrivare il fatidico momento del “Pasqua con chi vuoi” e delle gite all’aria aperta: hai già un’idea sulla meta di quest’anno? Noi abbiamo un suggerimento: il Parco del Mincio, a Mantova.

La città d’arte lombarda è famosa per i suoi resti archeologici e per il suo delizioso centro storico rinascimentale, ma in pochi conoscono questa vera e propria oasi della biodiversità (proprio come l’Orto Botanico di Padova), formatasi nel corso dei secoli proprio sulle rive del fiume Mincio.

Alla scoperta del Parco del Mincio di Mantova

Il Parco del Mincio è un’area protetta che include 13 comuni tra cui proprio Mantova, e si estende lungo le rive del fiume per 73 chilometri. Il suo habitat è ideale per ospitare una grande varietà di animali e piante, grazie al clima particolarmente mitigato.

Mantova a Pasqua Parco del Mincio

© Parco del Mincio – ph. S. Mariga

Le sue riserve naturali oggi sono la dimora di aironi, cigni e altri animali, come le cicogne bianche che qui sono tornate a nidificare, in particolare nel giardino delle Bertone. Nei territori bagnati dal Mincio sbocciano orchidee spontanee e riposano querce secolari. Nel verde della natura, non mancano neanche le tracce della storia: ci sono siti etruschi e medievali, tutti ben preservati grazie alla costante ed esperta tutela del Parco.

Come e quando visitare il Parco

Puoi visitare il Parco del Mincio di Mantova tutti i giorni dell’anno, ma la primavera è sicuramente il momento migliore: circondato dal verde, in una bella giornata di sole ancora non troppo caldo, potrai goderti ogni scorcio di questo straordinario territorio.

Mantova a Pasquetta parco del Mincio cicogne

© Parco del Mincio

Non c’è un biglietto di ingresso, ma si possono prenotare diverse attività, ognuna delle quali prevede un costo diverso. Se visiti il Parco in un gruppo di almeno 10 persone, puoi anche prenotare delle visite guidate in anticipo. Sul sito ufficiale trovi tutti i dettagli sugli itinerari, le modalità di accesso e prenotazione e il calendario di escursioni guidate gratuite “Gustare la natura” in programma da aprile a maggio .

Mantova a Pasquetta parco del Mincio

© Parco del Mincio – ph. Andrea Dugaria

E se a Pasqua ti sei rilassato e divertito, concediti una seconda visita di mezza estate: potrai assistere allo spettacolo coloratissimo del fiore di loto, che sboccia tra luglio e agosto.

Escursioni a piedi, in bicicletta o in barca

È vero: per visitare il Parco hai davvero l’imbarazzo della scelta, ma noi vogliamo consigliarti alcune esperienze da non perdere, sia per una gita in famiglia che con gli amici.

Il primo è un itinerario a piedi, pensato per chi ama la natura ma anche l’arte. “Il Parco dell’Arte” è un percorso che si snoda nel bosco, e lungo il quale sono visibili 16 installazioni di arte contemporanea. Se un albero ti sembrerà particolarmente colorato, non è l’effetto della scorpacciata di colomba, ma “L’Albero della Gioia” 🙂

Parco del Mincio Mantova a Pasqua e Pasquetta itinerari in bici

© Parco del Mincio – ph. Alberto Brugnara

Per il secondo itinerario dovrai inforcare la bici (e adesso sì che smaltirai la colomba 🙂 ): il “Percorso Periurbano di Mantova” segue il perimetro dei 3 laghi che il Mincio forma a Mantova e unisce in modo spettacolare la ricchezza del verde e il profilo elegante dello skyline mantovano.

Parco del Mincio Mantova a Pasqua e Pasquetta itinerari motonave

© Parco del Mincio

Se invece ti senti ancora un po’ pigro, lasciati trasportare sull’acqua dalla motonave elettrica che attraversa la zona umida delle Valli del Mincio, dalla quale osservare ammirati gli aironi. Resterai davvero incantato.

Vai a Mantova con Italobus

Bello il Parco del Mincio, vero? Non vorrai mica rovinarti una giornata così rilassante con lo stress della guida? Italo ti porta a Mantova in autobus con Italobus: 4 collegamenti giornalieri in partenza dalla stazione dell’Alta Velocità di Reggio Emilia. Ad esempio, puoi andare da Roma a Mantova in poco più di 4 ore!

Sali a bordo e pensa solo a goderti Pasqua e Pasquetta a Mantova: oltre alla colomba, ti aspetta anche l’airone 🙂

L'articolo Parco del Mincio: Mantova a Pasqua si tinge di verde proviene da Italoblog.

]]>
Weekend a Milano con gli amici: 5 cose da fare se hai meno di 30 anni http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/weekend-milano-gli-amici-5-cose-meno-30-anni/ Mon, 27 Mar 2017 09:11:23 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=1253 Dal brunch ai concerti, dallo sport allo shopping, ecco cosa fare per un weekend a Milano se hai meno di 30 anni e vieni in città con gli amici.

L'articolo Weekend a Milano con gli amici: 5 cose da fare se hai meno di 30 anni proviene da Italoblog.

]]>
Stai organizzando un weekend a Milano con gli amici e vuoi qualche idea per goderti la capitale della moda e del divertimento? Scopri con noi quali sono le 5 cose da fare a Milano se hai meno di 30 anni.

Lo shopping milanese: dalle grandi catene ai negozietti vintage

Non c’è bisogno di assistere alle sfilate della Fashion Week per vedere quanto sia importante la moda a Milano. È decisamente la meta ideale per un po’ di sano shopping, per tutti i gusti e tutte le tasche!

Se in corso Vittorio Emanuele e in corso Buenos Aires puoi trovare tutte le più grandi catene italiane e internazionali, la zona di Porta Ticinese e dei Navigli ti regalerà enormi soddisfazioni se ti piace lo stile vintage e second-hand.

weekend a milano con gli amici shopping vintage milano

Il tuo viaggio alla ricerca di capi unici e dal sapore un po’ retrò potrebbe iniziare già vicino al Duomo, da Humana, dove troverai tantissimi abiti vintage e di seconda mano a prezzi accessibili (e ogni acquisto in negozio finanzia progetti umanitari). Se invece punti a qualcosa di più esclusivo, magari un affarone su un capo firmato, non perderti Cavalli e Nastri o Pourquoi Moi, proprio in zona Ticinese!

In quanto capitale della moda, è qui che le grandi catene internazionali scelgono di debuttare per le loro aperture italiane. Quest’anno, ad esempio, è attesa in città l’inaugurazione del primo negozio italiano del gigante giapponese Uniqlo. Inoltre, qui si trovano i punti vendita più grandi di altre catene come COS e Hidden Forest Market, molto apprezzati sia per le collezioni donna che per quelle maschili.

weekend a milano con gli amici shopping

Infine, shopping a Milano non vuol dire solo moda: in città troverete librerie specializzate in fumetti, negozi di videogames fornitissimi, il nuovissimo Lego® Store, oppure ancora negozi di strumenti musicali e gli store ufficiali delle squadre di calcio della città. A proposito…

Il grande sport: calcio o basket?

Weekend a Milano con gli amici partita a san siro

Il weekend è il momento delle partite: siete mai stati allo stadio di San Siro? Soprannominato “la Scala del Calcio”, colpisce anche chi non segue il campionato italiano tutti i fine settimana: visitarlo con gli amici per assistere a un match di campionato sarà uno dei ricordi più belli del vostro weekend a Milano.

Le squadre di Serie A giocano sia il sabato che la domenica: anche se non tifi per una delle squadre cittadine, vale comunque la pena assistere alle splendide coreografie organizzate dai tifosi della Curva Sud (quando gioca il Milan) e della Curva Nord (per le partite dell’Inter). Ti lasceranno a bocca aperta.

weekend a milano con gli amici partita di basket

© Ph. Ciamillo – Pallacanestro Olimpia Milano

Preferisci il basket? Il fiore all’occhiello della città è la Pallacanestro Olimpia Milano. Le partite in casa si giocano la domenica nel tardo pomeriggio al Mediolanum Forum, dove potrai essere vicinissimo all’azione e ti divertirai grazie all’affiatamento dei tifosi e ai loro cori goliardici e coinvolgenti.

La musica dal vivo: i grandi nomi passano tutti da Milano

La scelta è così ampia che per andare ad un concerto a Milano dovrai per forza scendere a compromessi con i tuoi amici. Proprio al Mediolanum Forum, appena citato per lo sport, potresti assistere allo show di una popstar internazionale; mentre all’Alcatraz troveresti il concerto della rock band del momento. Ancora, potresti goderti lo spettacolo di una band emergente alla Salumeria della Musica, o un quartetto jazz al Blue Note: insomma, il calendario è ricco ed è per tutti i gusti.

weekend a milano con gli amici blue note

© Blue Note Milano

Se invece vuoi concederti un’esperienza che puoi provare solo a Milano, porta in valigia un vestito elegante. Sapevi che puoi andare a una serata alla Scala a prezzo scontato grazie al programma La Scala Under 30? Un’ottima occasione non solo per avvicinarti alle emozioni dell’opera (ti conquisterà dal vivo, fidati ☺ ), ma anche per visitare uno dei teatri più belli al mondo.

La birra artigianale: una varietà che non ti aspetti

Proprio non riesci a mettere tutti d’accordo su cosa fare a Milano di sera? Allora prova con queste proposte: IPA, APA, Lambic, Porter, Stout, Ale, Pale Ale, Lager e Pils. Se tu e i tuoi amici amate la birra di qualità e conoscete tutte queste specialità, sappi che Milano è all’avanguardia in Italia per i locali che offrono una selezione di birre di nicchia dai migliori birrifici indipendenti italiani ed internazionali.

weekend a milano con gli amici beershow

© Beershow Milano

Il Beershow di via Borsieri, aperto dalle 5 di pomeriggio alle 2 di mattina, è un bar con diversi tipi di birra in continua rotazione alle spine, e un’ampia scelta di bottiglie e lattine d’importazione (perfetto anche per fare l’aperitivo a Milano). Tra l’altro, sarai anche a due passi dal quartiere Isola di Milano, uno dei centri della movida milanese, all’ombra dei grattacieli di piazza Gae Aulenti!

Se invece la movida non fa per voi, e birreria è sinonimo di posticino carino e amichevole dove sorseggiare qualcosa in compagnia, provate la Brasserie Bruxelles. Specializzata in birre dal Belgio, vi accoglierà col sorriso e con alcune delle birre trappiste più buone che abbiate mai assaggiato.

Il brunch a Milano: il rito della domenica mattina

Farai tardi sabato sera: a Milano ci si diverte! L’indomani, ti sveglierai quando ormai non sarà più tempo di cappuccio e brioche, ma sarà ancora troppo presto per un piatto di risotto. È per questo che a Milano il brunch americano è diventato un vero e proprio rito!

Pancakes, muffin, yogurt, uova strapazzate e bacon, oppure formaggio fresco e salmone affumicato. Succo d’arancia appena spremuto e caffè, rigorosamente americano. In chiusura, vuoi non concederti una fetta di cheesecake?

weekend a milano con gli amici weekend da california bakery

© California Bakery

In città ognuno ha il suo locale preferito per le coccole della domenica: di sicuro, il primo a portare a Milano questa tradizione è stato California Bakery, che oggi ha numerosi locali in tutti i quartieri più centrali. Prenotate in anticipo: è sempre pieno!

Se invece avete fatto tardi perché siete andati a un concerto allo stadio, e magari alloggiate in zona Milano nord-ovest, vi consigliamo Vanilla Bakery. Anche qui, prenotazione d’obbligo!

Raggiungi Milano in treno

Puoi raggiungere Milano in Treno con i tuoi amici grazie ai 40 collegamenti al giorno che Italo mette a disposizione da diverse stazioni. In poche ore sarai già pronto per goderti l’atmosfera della città più europea d’Italia!

L'articolo Weekend a Milano con gli amici: 5 cose da fare se hai meno di 30 anni proviene da Italoblog.

]]>
Cosa visitare a Napoli? Prova il tour sotterraneo! http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/cosa-visitare-a-napoli-tour-sotterraneo/ Thu, 10 Nov 2016 16:28:41 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=453 Non sai cosa visitare a Napoli, perché ci sei già stato o perché ci sono talmente tante cose belle che non sai da dove partire? Prova il tour sotterraneo!

L'articolo Cosa visitare a Napoli? Prova il tour sotterraneo! proviene da Italoblog.

]]>
È sormontata dal Vesuvio e dal Monte di Procida, sovrastata da un cielo quasi perennemente limpido, e si adagia su uno dei golfi più suggestivi del Mediterraneo. Città dai mille volti e dai mille profumi, non è certo difficile fare una lista di cosa visitare a Napoli.

Se i tesori architettonici, paesaggistici e storici che ti circondano in superficie non bastano, se sei in cerca di qualcosa di davvero unico, niente paura: la bellezza di Napoli non è solo quella che splende sotto il sole del Golfo…

Cosa visitare a Napoli: la Napoli sotterranea

Napoli sotterranea

© Napoli Sotterranea

Forse non lo sapevi, ma il sottosuolo di Napoli è un vero e proprio sito archeologico aperto al pubblico, con un intricato complesso di cunicoli, gallerie ed acquedotti che coprono quasi la stessa area della città in superficie, come fossero le radici di un albero.

La rete sotterranea risale al terzo secolo a.C., all’epoca della presenza greca in Campania: gli scavi servivano sia per ricavare i materiali per i templi in superficie, sia per funzioni funerarie. I Romani svilupparono ulteriormente il reticolo sotterraneo, soprattutto con gallerie viarie e con acquedotti, che rimasero in funzione fino al XVI Secolo.

Napoli Sotterranea rifugi seconda guerra mondiale

© Napoli Sotterranea

Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, parte di questi siti sotterranei fu riconvertita in rifugi antiaerei, in grado di ospitare centinaia di persone in fuga dai bombardamenti.

Cosa si può vedere nel tour sotterraneo di Napoli?

Ci sono diversi percorsi guidati che permettono di accedere a questo fenomenale universo parallelo di storia e architettura nascosto.

Napoli Sotterranea Acquedotto Romano

© Napoli Sotterranea

I resti dell’acquedotto greco-romano ti lasceranno a bocca aperta per l’ingegnosità degli architetti dell’epoca. Le Catacombe di San Gaudioso e quelle di San Gennaro ti faranno scorrere i brividi giù per la schiena. I rifugi a prova di bomba del tempo di guerra saranno una testimonianza vivida di come ci si arrangiava e ci si proteggeva negli anni ’40.

Tunnel Napoli Sotterranea

© Napoli Sotterranea

E poi ancora, potrai visitare i resti del teatro romano, dove Nerone si esibiva nonostante i terremoti; i tunnel medievali, borbonici e moderni; il Museo della Guerra; e, tra le installazioni più recenti, anche la stazione scientifica sismica “Arianna”.

Proscenio Napoli Sotterranea

© Napoli Sotterranea

Le visite guidate della Napoli Sotterranea

Le visite guidate sono organizzate da enti locali, da associazioni turistiche e da operatori del turismo. Per una panoramica dei servizi puoi consultare il sito del Comune di Napoli, dove è anche disponibile una mappa con i percorsi sotterranei più popolari.

Pizzeria geotermica Napoli Sotterranea

© Napoli Sotterranea

Porta con te una felpa se la tua visita si svolge in estate: sotto terra fa più freddo e l’escursione termica si sente! Indossa scarpe comode e non dimenticare la fotocamera: ci sono degli scorci particolarissimi che vale davvero la pena immortalare, tra cui – giuriamo, è vero – una pizzeria geotermica!

Raggiungere Napoli in treno

Non vedi l’ora di iniziare la tua visita nella Napoli Sotterranea? Prenota il tuo biglietto per raggiungere il capoluogo partenopeo in treno con Italo: puoi arrivare in città comodamente grazie a più di 30 collegamenti al giorno da Torino, Venezia, Verona, Bologna, Firenze, Roma e Salerno, anche se hai deciso di visitare Napoli in soli due giorni.

Se viaggi da Milano, puoi anche scegliere una delle 8 corse giornaliere no-stop, che ti portano direttamente a Napoli in meno di 4h e 30 minuti! Consulta sul nostro sito tutti gli orari e le offerte per i treni per Napoli e goditi il viaggio!

L'articolo Cosa visitare a Napoli? Prova il tour sotterraneo! proviene da Italoblog.

]]>
Trasporto bici in treno, come funziona? http://blog.italotreno.it/idee-di-viaggio/trasporto-bici-in-treno-come-funziona/ Thu, 10 Nov 2016 16:27:16 +0000 http://blog.italotreno.it/?p=503 Appassionato di gite su due ruote, e vorresti fare un giro un po’ più lontano del solito? Scopri come funziona il trasporto bici in treno su Italo!

L'articolo Trasporto bici in treno, come funziona? proviene da Italoblog.

]]>
Le gite in bici sono divertenti e rilassanti, e hanno il pregio di esserlo sia in compagnia che in solitaria. In tutta Italia ci sono percorsi cicloturistici molto suggestivi, che spesso coniugano natura e arte, per non parlare di quanto è caratteristico esplorare il centro di città come Bologna, Verona, o magari anche Ferrara, la città delle biciclette, inforcando le due ruote. Se si trovano lontano da casa, e magari vorresti provarli ma non sei molto allenato, niente paura: puoi approfittare del trasporto bici in treno. Come funziona?

Le condizioni di trasporto della bici sui treni Italo

Trasporto bici sui treni Italo

Quando acquisti il tuo biglietto con Italo puoi aggiungere il trasporto della bici direttamente in fase di prenotazione. Leggi sempre le condizioni di trasporto nel dettaglio, per sapere se il tuo modello di bici sia ammesso e come debba essere collocato a bordo. Vediamole insieme in una pratica sintesi.

Come posso portare la bici a bordo del treno?

trasporto bici in treno come funziona

Le condizioni di trasporto non consentono eccezioni: la bici può essere portata a bordo solo se pieghevole. Se non possiedi ancora una bici e stai pianificando un viaggio in treno verso una meta in cui hai deciso di spostarti in bici, il nostro consiglio è di acquistare un modello che si richiude su se stesso.

Una bici pieghevole presenta molteplici vantaggi: oltre a poter essere trasportata in treno, potrai caricarla facilmente anche in auto o in camper e, durante le ore di punta, potrà essere trasportata sui tram e sulla metropolitana.

Ok, piegata o smontata. Serve altro?

come funziona trasporto bici in treno

Sì: per la sicurezza dei passeggeri e per la protezione della tua bici, è preferibile che sia conservata all’interno di un’apposita sacca, che si trova in commercio in tutti i principali negozi sportivi. Non solo ti consentirà di non perdere nessun pezzo quando sali a bordo, ma ti permetterà anche di spostarla con estrema praticità.

Ricordati anche di apporre un’etichetta col tuo nome sulla sacca, in modo tale che tu possa essere sempre raggiungibile dal personale di bordo in caso di necessità o qualora la dimenticassi a bordo.

Dove ripongo la mia bici una volta salito su Italo?

Su Italo la tua bici viaggia con te: dimentica le corse avanti e indietro lungo il binario per trovare la carrozza adibita al trasporto delle biciclette. Puoi portare la bici sulla tua stessa carrozza.

Puoi provare a riporla nella cappelliera, ma verosimilmente avrai bisogno di un po’ di spazio in più. Meglio metterla quindi nel normale vano portabagagli all’estremità di ogni carrozza. Puoi stare tranquillo: quest’area è video-sorvegliata per garantirne la sicurezza.

L'articolo Trasporto bici in treno, come funziona? proviene da Italoblog.

]]>