Cosa vedere a Potenza

Ecco cosa vedere a Potenza e dove assaggiare le specialità tipiche lucane: la città è pronta a stupirti con il suo fascino discreto!


Meta normalmente trascurata dai circuiti turistici classici, Potenza è invece una città dal fascino tutto particolare, arroccata sulle montagne e caratterizzata da un’aria riservata e solenne. La sua storia, meno “chiassosa” di altri centri più importanti, la puoi leggere negli angoli silenziosi, nei negozi dalla lunga tradizione, nei resti di monumenti e torri che sono riusciti a non soccombere ai tanti terremoti abbattutisi sulla zona.

E, se hai voglia di scoprirla, la città ti ripaga con generosità e diverse sorprese: parti con noi e scopri cosa vedere a Potenza (oltre che dove mangiare le migliori specialità tipiche!).

Prima tappa: Piazza Pagano a Potenza

Cominciamo il nostro tour di Potenza dalla piazza centrale, quella piazza Mario Pagano allestita originariamente nel 1800 e arricchita in tempi recenti da interventi di importanti architetti tra cui Gae Aulenti. Elegante e raffinata, godibile anche di sera grazie all’illuminazione ben progettata, vi si affacciano il Teatro Stabile e il Palazzo del Governo.

Posti da visitare a Potenza: il Duomo di San Gerardo

Gli edifici religiosi raccontano sempre tanto del luogo in cui sono eretti: ecco perché non puoi passare da Potenza senza entrare nel suo Duomo, la Cattedrale di San Gerardo della Porta, situata nel punto più alto della città. Consacrata nel XII secolo, presenta un aspetto esterno molto semplice e un interno ricco di decorazioni e affreschi. Ugualmente affascinante, anche se di stile completamente diverso, è la semplice e rustica chiesa di San Michele Arcangelo.

Il Museo Archeologico nazionale di Potenza

Ti suggeriamo anche una visita al Museo archeologico nazionale “Dinu Adamesteanu”, in cui puoi ammirare una vasta selezione di reperti provenienti da tutta la Basilicata, tra cui corredi funerari, armature, gioielli e oggetti di uso quotidiano dei primi secoli a.C. Ospitato all’interno di palazzo Loffredo, il museo è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 20, unica eccezione la chiusura del lunedì mattina.

Potenza da vedere (e da comprare!): Via Pretoria

Immancabile una passeggiata su Via Pretoria, corso principale della città, ricca di antichi palazzi e negozi dove potrai concederti un po’ di sano shopping! Strada pedonale, è sempre piena di gente e si anima in particolare durante le feste cittadine.

La Torre Guevara a Potenza

Unica parte visibile dell’antico castello cittadino, non più esistente, la Torre Guevara è un baluardo difensivo costruito intorno al IX secolo. Alta venti metri e distribuita su tre piani, sorge in pieno centro storico ed è oggi utilizzata come galleria d’arte e struttura a uso culturale.

Dove mangiare a Potenza: i ristoranti del centro

A Potenza hai anche la possibilità di assaggiare il meglio delle specialità gastronomiche lucane, tra cui salumi, formaggi e i mitici peperoni cruschi, innaffiati dall’Aglianico. Ma dove mangiare queste prelibatezze? Noi ti consigliamo in particolare di concederti un pranzo o una cena al ristorante Antiche Torri o alla Trattoria da Peppe. Se invece vuoi acquistare qualche souvenir mangereccio da portare a casa con te, puoi fare un salto alla gastronomia Piaceri Lucani.

Cosa vedere a Potenza credits Giorgio L. Rutigliano

© Giorgio L. Rutigliano

A Potenza con Italo

Pronto a lasciarti sorprendere dalle bellezze di Potenza? Italo ti permette di raggiungere la città in modo comodo e semplice approfittando della combinazione treno Alta Velocità + autobus del servizio Italobus. Dalla stazione di Salerno, puoi arrivare a Potenza in bus, o anche proseguire verso i meravigliosi Sassi di Matera: in questo secondo caso, dai un’occhiata ai nostri suggerimenti sulle migliori trattorie in cui mangiare e sul Lido di Metaponto, tra le più belle spiagge di Matera!