Cosa vedere a Desenzano del Garda credits Salvatore Tardino via flickr

Tanti sono i luoghi da visitare in un weekend sul lago, tra storia, natura e shopping: scopri cosa vedere a Desenzano del Garda.


Affacciata sulle calme acque del lago, Desenzano del Garda è una meta che incanta turisti di tutto il mondo con la bellezza dei suoi paesaggi e il fascino della sua storia. Una storia che parla di una varietà di dominazioni – veneziana prima, bresciana poi, per proseguire con l’annessione al Regno di Sardegna e infine a quello d’Italia – e di conseguenza di un’incredibile ricchezza di resti e testimonianze.

Se stai progettando una gita a Desenzano del Garda e ti chiedi cosa vedere, devi sapere che le attrazioni sono davvero tante per tutti i gusti. Ne abbiamo selezionate in particolare sette, assolutamente imperdibili: scoprile con noi!

gita sul garda peschiera e desenzano

Cosa vedere a Desenzano? Il Porto Vecchio

Partiamo dal cuore della città, dal punto in cui essa incontra il lago: la prima tappa della nostra visita è il Porto Vecchio, un porticciolo dalle origini antiche (se ne parla già nel 1274), ampliato all’epoca della Repubblica Veneta per supportare gli intensi scambi commerciali, soprattutto di grano. Il molo e il faro, risalenti al XIX secolo, sono in stile nordico, mentre il ponte alla veneziana è stato costruito negli anni 30 del Novecento. Qui puoi vedere la pietra “dei disoccupati”, ove salivano i banditori e i condannati per fallimento.

Desenzano del Garda centro: palazzo Todeschini

Affacciato sul suggestivo porticciolo, Palazzo Todeschini è un maestoso edificio con quindici arcate in pietra, antica sede comunale. Prende il nome dall’architetto Giulio Todeschini che lo progettò sul finire del XVI secolo. Oggi, nelle varie sale interne (i cui nomi richiamano i venti che soffiano sul lago di Garda) ospita convegni, esposizioni e mostre temporanee.

Da vedere a Desenzano del Garda: il Duomo

Il Duomo di Desenzano, dedicato a Santa Maria Maddalena, è una cattedrale con elementi gotici e tardo rinascimentali costruita sui resti di un’antica pieve e progettata anch’essa da Giulio Todeschini. Al suo interno puoi ammirare opere di grande pregio artistico come “L’ultima cena” del Tiepolo e la grande “Resurrezione” di Andrea Celesti.

Il suggestivo Castello di Desenzano: un must

Non puoi visitare Desenzano senza vedere il suo Castello, che domina la città: oggi dell’imponente fortificazione di epoca comunale restano le mura, le quattro torri e il mastio d’ingresso con i resti di un ponte levatoio. Vale la pena salirci anche solo per respirare l’atmosfera di un tempo e godere di uno dei più bei panorami sul lago di Garda. E a proposito di viste spettacolari, se ti chiedi dove mangiare in città abbiamo pronta per te una selezione dei migliori ristoranti vista lago di Desenzano!

Dove mangiare a Desenzano del Garda - Rose e Sapori 2

© Rose & Sapori

Desenzano del Garda, cosa fare? Passeggiata tra shopping e movida

Tra i must c’è sicuramente una passeggiata all’insegna dello shopping di qualità da Piazza Malvezzi lungo la strada interna che corre parallela al lungolago, percorrendo Via Castello e Via Roma fino a Capolaterra. Qui trovi tanti punti vendita di grandi marchi e firme di prestigio, nulla da invidiare alle più grandi metropoli del Belpaese. Inoltre, Desenzano è una città vivace e mondana tutto l’anno: lo puoi toccare con mano nei tanti locali disseminati per il centro, che offrono cocktail, aperitivi e buona musica.

Itinerari naturalistici all’Oasi San Francesco del Garda

La cittadina lacustre è la meta ideale anche per una gita all’insegna della natura. Se goderti un po’ di relax sulle spiagge più belle di Desenzano del Garda non ti basta, devi sapere che, al confine con il territorio di Sirmione, c’è una riserva protetta di circa 10 ettari dal grande valore naturalistico e dall’incredibile bellezza paesaggistica. Non perdere l’occasione di passeggiare nell’Oasi di San Francesco del Garda per osservare e conoscere la flora e la fauna del posto.

Cosa visitare a Desenzano del Garda? Il Museo Archeologico!

Ultima tappa della nostra visita a Desenzano è il Museo Archeologico “Giovanni Rambotti”, che espone un’interessante collezione di manufatti palafitticoli rinvenuti nella zona attorno al lago e risalenti ad un’epoca che spazia dal Paleolitico all’età del Bronzo. Vi puoi ammirare un aratro del 2000 a.C., considerato il più antico del mondo.

© Città di Desenzano del Garda via flickr

A Desenzano del Garda con Italo

Ti abbiamo dato qualche spunto interessante per la tua prossima gita sul Lago di Garda, vero? La sponda lombarda è più vicina che mai grazie a Italo, che ti offre ogni giorno tanti treni ad Alta Velocità per Desenzano: così puoi raggiungere questa incantevole cittadina in poco tempo, e senza stress, da ogni parte d’Italia!

 

Per la foto di copertina: © Salvatore Tardino via flickr