Thalys Bruxelles Amsterdam credits Akira Express via Flickr

Scopriamo insieme le caratteristiche di Thalys, che ti porta in treno da Bruxelles ad Amsterdam in 1 ora e 45 e che annuncia grandi novità!


Viaggiare in Alta Velocità e nella massima comodità tra le capitali del nord Europa? Oggi è possibile, grazie alla linea Thalys. La società, nata da un accordo tra SNCF, NMBS/SNCB e DB, gestisce treni AV che collegano Bruxelles, Amsterdam, Parigi e Colonia ad altre 15 città che rivestono un’importanza strategica dal punto di vista commerciale o turistico, tra cui Anversa, Rotterdam, Liegi, Bruges, Gand, Ginevra e Marsiglia.

I treni Thalys appartengono alla famiglia dei treni TGV (train à grande vitesse) costruiti dalla francese Alstom e viaggiano su binari condivisi con Eurostar e con i TGV francesi. Oltre 50 sono i collegamenti andata e ritorno che la compagnia offre ogni giorno.

Tra questi spicca la tratta treno Bruxelles-Amsterdam, che porta ogni giorno centinaia di persone dal cuore del Belgio all’Olanda in modo comodo e rapido, sfruttando l’Alta Velocità delle ferrovie olandesi e belghe.

Thalys Bruxelles Amsterdam - Amsterdam credits jim2302 via Flickr

© jim2302 via Flickr

A che velocità viaggiano i treni Thalys e quanto ci vuole da Bruxelles ad Amsterdam?

Thalys raggiunge velocità di punta di 300 km/h, certo inferiori al record di velocità di 574,80 km/h del TGV V150 o ai 600 Km/h raggiunti in fase di test dai treni giapponesi Shinkansen, ma comunque interessanti: così, puoi andare per esempio in treno da Bruxelles ad Amsterdam in 1 ora e 45 minuti, o da Bruxelles a Parigi in solo 1 ora e 22 minuti.

Curiosità: la disponibilità della linea Thalys ha portato Air France a cancellare i collegamenti aerei tra la capitale francese e quella belga; al loro posto, la compagnia riserva posti sui treni Thalys. Lo stesso servizio è offerto da American Airlines, sempre per la tratta Parigi-Bruxelles, e da Delta Airlines per i passeggeri che devono spostarsi tra l’aeroporto di Amsterdam-Schiphol, la stazione di Anversa (Antwerpen Centraal) e quella di Bruxelles Midi.

Thalys Bruxelles Amsterdam credits Michael Erhardsson via Flickr

© Michael Erhardsson via Flickr

Thalys e le ferrovie olandesi verso il futuro

Thalys non si ferma, e ha annunciato il progetto di rinnovamento della propria flotta e il lancio di nuovi treni e nuove tratte. Nello specifico, la compagnia intende inaugurare il servizio diretto da Amsterdam all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi e alla vicina stazione di Marne-la-Vallée (quella di Disneyland!) e il diretto Bruxelles-Bordeaux.

Questo significa che, presto, non solo sarà possibile andare agevolmente in treno da Bruxelles ad Amsterdam, ma anche raggiungere dalla capitale del Belgio la riva atlantica francese in poche ore.

In entrambi i casi, Thalys si servirà di treni completamente rinnovati nel design nati grazie alla collaborazione con il belga Axel Enthoven e la francese Matali Crasset.

Thalys Bruxelles Amsterdam - Amsterdam credits Norman Fišer via Flickr

© Norman Fišer via Flickr

Al loro interno, tra l’altro, è stato annunciato uno spazio maggiore per le biciclette: più possibilità per chi intende viaggiare in modo economico ed ecologico e scelta ideale per chi viaggia in treno da Bruxelles ad Amsterdam. Perché? Si sa che alcune città sono più belle se visitate su due ruote (a proposito, sai che anche su Italo puoi trasportare la bici?) 😊

 

Per la foto di copertina: © Akira Express via Flickr