roma alternativa itinerari quartiere coppedè

Scopri il lato inedito di Roma! Idee e spunti originali per visitare la Capitale e goderti il suo fascino lontano dalle mete del turismo di massa.


Si dice che tutte le strade portino a Roma… ma dove di preciso? Oltre ai monumenti più famosi come il Colosseo, il Vaticano o la Fontana di Trevi, Roma è un vero e proprio gioiello da scoprire.

Ti abbiamo già dato degli spunti su cosa fare se ti trovi in trasferta in zona EUR, o come stupire la tua dolce metà con un weekend romantico, ma se cerchi un itinerario davvero alternativo questo è il post che fa per te 🙂

Il quartiere Coppedè

Si trova in zona Nomentana, a nord-est della città, e prende il nome dal suo ideatore, l’architetto Gino Coppedè, che si dedicò alla sua realizzazione negli anni Venti.

Si tratta di un luogo magico: intorno a Piazza Mincio, il nucleo centrale del quartiere, si snodano palazzi e architetture di stili totalmente diversi che ti faranno camminare con il naso all’insù!

roma alternativa quartiere coppedè fontana delle rane

Entrando da Via Dora ti troverai subito nella piazza centrale, di fronte alla splendida Fontana delle Rane, dove i Beatles si tuffarono dopo un concerto al Piper 🙂

Pochi passi più avanti, lasciati avvolgere dal fascino del Villino delle Fate, composto da tre edifici le cui decorazioni omaggiano Roma, Venezia e Firenze attraverso simboli e personaggi ispirati alle città.

Il Ghetto

Istituito da Papa Paolo IV nel Cinquecento, il quartiere ebraico si trova di fronte all’isola Tiberina, lungo il Lungotevere de’ Cenci, ed è uno dei più antichi del mondo.

roma alternativa itinerari sinagoga

© Herb Neufeld via Flickr

Passeggiando per i suoi viottoli sarà impossibile non notare la splendida Sinagoga, progettata in modo che fosse visibile da ogni punto panoramico della città, e la Chiesa di S. Angelo in Pescheria, che deve il nome alla sua vicinanza con quello che una volta era il mercato del pesce.

roma alternativa itinerari ghetto

© Bruno via Flickr

In Piazza Mattei troverai la splendida Fontana delle Tartarughe: la leggenda dice che il duca Mattei l’abbia fatta costruire nel giro di una notte per conquistare il cuore della sua amata 🙂

Cinecittà

roma alternativa cinecittà

Qui le fantasie dei registi più famosi al mondo sono diventate realtà: parliamo degli Studi di Cinecittà, che dal 2011 sono aperti anche al pubblico con tre percorsi espositivi che raccontano la storia del cinema italiano e internazionale. Se sei un cinefilo è un’occasione imperdibile!

Gli Studi sono aperti tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude alle 17.30) e non è necessaria la prenotazione.

Arte contemporanea: il MAXXI e il MACRO

roma alternativa itinerari maxxi

© Museo MAXXI – Ph. Musacchio e Ianniello

Roma non è solo storia antica! Tante sono le mostre in corso in grado di soddisfare anche i palati più “contemporanei”, ecco perché ti consigliamo due luoghi interamente dedicati all’arte dei giorni nostri.

Al MAXXI, il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo progettato dalla visionaria Zaha Hadid, non perdere le Collezioni del XXI secolo, un’affascinante raccolta di disegni e schizzi di grandi progettisti italiani e stranieri.

roma alternativa itinerari macro

© MACRO – ph. Luigi Filetici – ODBC

Gli artisti emersi negli anni Novanta sono invece protagonisti della rassegna Appunti di una Generazione, allestita al MACRO, il Museo d’Arte Contemporanea di Roma, fino a fine novembre.

Mercatini vintage: Monti e Porta Portese

Quello di Porta Portese è sicuramente il mercato più famoso d’Italia, e ci si può trovare davvero di tutto: se stai cercando un vinile introvabile o una stampa antica non puoi perderlo 🙂

roma alternativa itinerari porta portese

© Manuela via Flickr

Apre i battenti ogni domenica dalle 6 alle 14, e lo puoi raggiungere con la linea B (fermate Marconi o Piramide) e un breve tragitto in autobus.

Il Mercato Monti è piuttosto recente, ma è già diventato una vera e propria istituzione per gli amanti dell’artigianato e del design emergente. Si trova nel rione Monti, il più antico di Roma, all’interno della sala conferenze del Grand Hotel Palatino, ed è aperto ogni weekend da settembre a giugno dalle 10 alle 20.

A Roma con Italo

Ogni giorno 40 treni per Roma consentono di raggiungere la Capitale da Milano, Torino, Firenze, Napoli e molte altre città. Se quindi tutte le strade portano all’ombra del Colosseo, la più comoda e rapida è sicuramente l’Alta Velocità 🙂