Escursioni estive in montagna, trekking vicino Trento per esperti e neofiti

Se ami la montagna, parti per Trento! Ti suggeriamo tre escursioni estive in zona per tutti i livelli, sullo sfondo delle incredibili Dolomiti.


Estate uguale mare? Non per forza! In tanti scelgono di passare la bella stagione nelle Alpi e Prealpi, per approfittare di temperature più miti, aria pura e tante attività a contatto con la natura.

Se questo è il tuo caso, e hai la fortuna di trascorrere le tue vacanze nei dintorni di Trento, abbiamo pensato per te a 3 diverse escursioni estive in montagna, suddivise per grado di difficoltà, ognuna con attrattive uniche.

Cos’hanno in comune? Ovviamente gli scenari da favola delle Dolomiti e le bellezze di questa incantevole zona!

Prima di iniziare: come si misura la difficoltà di un’escursione?

Escursioni estive in montagna, trekking vicino Trento Paganella

© Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella – ph. StoryTravelers

Nel progettare i tuoi itinerari di trekking in montagna, avrai già avuto modo di confrontarti con la scala delle difficoltà escursionistiche utilizzata in Italia, che suddivide gli itinerari a seconda delle caratteristiche dei sentieri, della preparazione e dell’attrezzatura necessarie. Eccoli in ordine crescente di difficoltà:

  • Percorso turistico (T), il più semplice
  • Percorso escursionistico (E)
  • Escursionisti esperti (EE) ed esperti attrezzati (EEA)
  • Escursionisti in ambiente innevato (EAI), che devono dotarsi di racchette da neve (in estate è più raro, ma a seconda dell’altezza non si sa mai 🙂 )

Gli spunti che ti suggeriamo qui seguono lo stesso ordine: scegli quello che fa per te e mettiti in cammino!

Da Molveno alle Dolomiti del Brenta

Escursioni estive in montagna, trekking vicino Trento Dolomiti Paganella

© Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella – ph. StoryTravelers

Partiamo per l’escursione più semplice (livello T), ma non per questo meno entusiasmante. Da Molveno prendi la bidonvia panoramica (goditi la vista!) che ti porta all’altopiano di Pradel, 1350 metri.

Qui inòltrati sul sentiero SAT n. 340 in direzione del Rifugio Croz dell’Altissimo: passerai per un fitto bosco, per un tratto di strada lungo la roccia e poi per un tunnel scavato nella montagna.

In un’ora circa arriverai al rifugio dove potrai sostare a goderti il panorama sulle Dolomiti del Brenta, e magari anche una buona polenta con funghi! 🙂

Le cime del Bondone

escursioni estive in montagna monte bondone trento

©Archivio APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – ph. R. Magrone

Il monte Bondone è la montagna di Trento. La seconda escursione, di livello intermedio, ti porta ad attraversare spettacolari prati fioriti per arrivare alle sue tre cime: la lunghezza del percorso è di 8 km, tempo di percorrenza circa 4 ore (i sentieri sono talvolta accidentati).

Si parte dal Rifugio Viote (1200 metri) e, seguendo l’indicazione “Sentiero naturalistico 3 Cime”, si passa dall’osservatorio astronomico “Terrazza delle Stelle”, dalla torbiera e dai boschi. Si raggiunge così prima la Cima Verde, poi (grazie ai sentieri 636 e 607) il Doss d’Abramo e il Cornetto.

escursioni estive in montagna vicino trento monte bondone

© Archivio APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – ph. M. Simonini

Se scegli questa escursione, ricorda di portare la macchina fotografica per immortalare la bellezza della natura in fiore!

Sul Bondone attraverso la ferrata Giulio Segatta

Rimaniamo sul monte Bondone per l’ultima proposta di escursione, una variante della precedente che potrai affrontare solo se sei un escursionista esperto e dotato di attrezzatura, perché il livello è EEA.

escursioni estive vicino trento ferrata segatta

© Archivio APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – ph. D. Mosna

Parti ancora dal Rifugio Viote e raggiungi il monte Cornetto con i sentieri già citati, da qui però dirigiti verso la sella che lo congiunge al Doss d’Abramo arrivando all’attacco della via ferrata Giulio Segatta.

È la parte più impegnativa ma anche più bella dell’itinerario: non dimenticare di fare qualche breve sosta per ammirare la splendida vista sul gruppo di Brenta e sulla Valle del Sarca!

Vorresti provare altre esperienze simili in zona? Allora non perderti la Vallagarina, paradiso delle vie ferrate e del climbing!

A Trento con Italobus

Per raggiungere Trento, puoi prendere un treno Alta Velocità per Verona e poi approfittare del collegamento Italobus, che ti porta direttamente in centro.  Ci sono 4 corse al giorno da Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Per esempio, Roma-Trento in 4 ore e 58 minuti, senza stancarti alla guida!

Fra un’escursione e l’altra, non perderti il MUSE – Museo della scienza, soprattutto se viaggi con i tuoi bambini! Quasi dimenticavamo: in Trentino puoi viaggiare leggero. Tutti i paesi di partenza degli itinerari sono raggiungibili comodamente con il trasporto pubblico locale, trovi qui tutte le informazioni su tratte e orari.

 

Per la foto di copertina: © Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella – ph. StoryTravelers