reggio emilia av mediopadana stazione calatrava

Scopri Reggio Emilia AV Mediopadana, la stazione firmata da Calatrava che rende il tuo viaggio una vera e propria esperienza futuristica!


Le stazioni, un po’ come gli aeroporti o i centri commerciali, sono spesso definite non-luoghi, cioè semplici punti di passaggio, anonimi e privi di identità. In realtà non c’è niente di più sbagliato: spesso si tratta di luoghi dal grande valore storico o architettonico, frutto del genio di chi li ha progettati e quindi degni di nota. È il caso della stazione AV Mediopadana di Reggio Emilia, progettata dal famoso architetto spagnolo Santiago Calatrava: una struttura futuristica dal design moderno, che aggiunge valore e prestigio alla città. Andiamo a scoprirla!

La stazione di Calatrava

Insieme ai ponti a vela che sovrastano l’Autostrada del Sole e ad altre tre costruzioni, la stazione AV Mediopadana fa parte del progetto di riqualifica dell’area nord di Reggio Emilia firmato da Calatrava, che prende il nome di “Le Vele”. La stazione, inaugurata nel 2013, doveva originariamente svilupparsi a forma di vela – esattamente come le altre strutture – ma in seguito l’architetto modificò il progetto, preferendo una struttura “a onda”.

stazione reggio emilia av mediopadana calatrava

È davvero il fiore all’occhiello della rinascita della città: non stupisce che un luogo così ricco di storia e così affezionato alle sue tradizioni veda così tanta arte contemporanea far capolino nella sua offerta turistica e culturale (a proposito, hai già letto il nostro articolo sulle curiosità di Reggio Emilia?)

I numeri della stazione AV Mediopadana

Si tratta di una costruzione davvero d’impatto, composta da una successione di portali d’acciaio che si ripetono in moduli sfalsati tra loro per dare quel particolare effetto ondeggiante. Per farti un’idea della grandezza di questa struttura, ti basti pensare che è lunga quasi 500 metri, e il suo peso corrisponde a una volta e mezzo quello della Tour Eiffel!

stazione reggio emilia progetto calatrava

La stazione si sviluppa su due livelli costruiti attorno al viadotto: il piano inferiore ospita la biglietteria, l’ufficio turistico e alcuni esercizi commerciali; mentre quello superiore, raggiungibile con quattro ascensori panoramici e scale mobili, i binari e le banchine.

Degno di nota è anche l’aspetto ambientale del progetto, che ha un impatto ridotto grazie alla presenza di numerosi alberi che coprono il lato esterno della stazione fino all’altezza dei binari.

Uno snodo ferroviario importante

La stazione AV Mediopadana è uno snodo ferroviario di Alta Velocità di primaria importanza per tutto il nord Italia, e serve ogni giorno oltre 2500 passeggeri in transito, sfiorando un milione di viaggiatori all’anno, con un trend in forte crescita. Si tratta quindi di un luogo di grande rilievo – non solo architettonico – che merita sicuramente una visita, magari dopo aver fatto tappa in uno degli imperdibili ristoranti della città!

Italo a Reggio Emilia AV Mediopadana

stazione reggio emilia av mediopadana i

Ph. Henk Tadema

Ogni giorno sono 27 i treni per Reggio Emilia che puoi prenotare per scoprire la città! Arriva da Milano, Roma, Torino, Firenze, Napoli e molte altre importanti stazioni italiane e lasciati stupire dalle contaminazioni tra antico e contemporaneo della cittadina emiliana!

 

Per tutte le foto dell’articolo: © Comune di Reggio nell’Emilia via Flickr
La foto di copertina è stata scattata da Kai-Uwe Schulte-Bunert, la prima all’interno del testo da Enrico Morosini