Treviso cosa vedere in un giorno ponte

Treviso, cosa vedere in una sola giornata? Ecco le attrazioni imperdibili, dai grandi palazzi del centro alla “fontana delle tette”.


Elegante, pittoresca, romantica: con le sue dimensioni ridotte, Treviso è un piccolo gioiello che si può visitare tranquillamente in una sola giornata, rimanendone estasiati. Passeggiando per la “piccola Venezia”, città d’acqua e arte, puoi ammirare architetture maestose, edifici religiosi e anche tanti scorci suggestivi nelle viuzze affacciate sui canali. Non ci sei mai stato? Scopri con noi cosa vedere a Treviso in un giorno!

Posti da visitare a Treviso: parti da Piazza dei Signori

Il nostro tour non può che prendere l’avvio dal cuore della città, dalla maestosa Piazza dei Signori che ne rappresenta il centro sociale, storico e culturale. Circondata da portici e animati caffè, la piazza ospita il gotico Palazzo dei Trecento, costruito nel 1210 e adibito storicamente a sede del Maggior Consiglio di Treviso, e ristrutturato dopo i pesanti danni subiti durante la Seconda guerra mondiale.

Sul lato nord trovi il Palazzo del Podestà, edificio neogotico del XIX secolo, e la sovrastante Torre del Comune, mentre ad ovest il Palazzo Pretorio, con una pregevole facciata del 600.

© ho visto nina volare via flickr

Treviso: cosa vedere un giorno? La loggia dei cavalieri

A pochi passi dalla piazza, nel punto in cui il cardo e il decumano di epoca romana si incontrano, trovi uno dei simboli di Treviso: la loggia dei cavalieri. Si tratta di un originale edificio a pianta quadrilatera irregolare, in mattoni, con al centro una grossa colonna in granito violetto. In epoca comunale, era uno spazio rigorosamente riservato all’aristocrazia cittadina, che vi organizzava convegni, incontri e giochi.

Cose da vedere a Treviso: il Duomo

Sorta su edifici paleocristiani, la Cattedrale di San Pietro apostolo, Duomo di Treviso, ha origini risalenti all’anno Mille, ma venne demolita e ricostruita in stile neoclassico nel Settecento. Vi puoi ammirare il bellissimo Altare Maggiore, finemente decorato, e la Cappella dell’Annunziata o del Malchiostro, affrescata da Tiziano e dal Pordenone.

Treviso in un giorno: non perderti la magia di Buranelli

Ricordi quando ti avevamo accompagnato a visitare Venezia in un giorno (anche con i bambini)? La stessa atmosfera della Serenissima, seppur più in piccolo, la puoi ritrovare a Treviso, e in particolare a Buranelli, la zona più suggestiva della città, quella racchiusa tra i due canali Cagnan e Buranelli, ricca di scorci poetici tra portici, ponticelli e mulini.

Una passeggiata sulle mura seicentesche

Altra tappa imperdibile di una gita a Treviso è una passeggiata sulle mura difensive, erette intorno alla città dalla Repubblica di Venezia nel Cinquecento. Qui puoi rilassarti godendo della natura e di stupende viste panoramiche sui canali.

Treviso da vedere: la fontana delle tette

L’ultimo monumento che ti consigliamo di non perdere a Treviso è alquanto particolare: la fontana delle tette è un antico mezzobusto scolpito di donna che al tempo della dominazione della Serenissima spillava vino bianco e rosso dai due seni in occasione di particolari festeggiamenti, per esempio quando veniva proclamato un nuovo podestà.

La scultura originale in realtà è stata gravemente danneggiata e si trova in una teca al Palazzo dei Trecento, ma puoi trovarne una copia al centro del cortile di Palazzo Zignoli, in Vicolo Podestà.

A Treviso con Italo

Hai già inserito la piccola Venezia nella lista delle tue prossime mete turistiche e ti chiedi quale sia il mezzo più comodo per raggiungerla? Italo ti offre ogni giorno tanti treni per Treviso, per arrivare a destinazione da ogni parte d’Italia e con l’Alta Velocità. A poca distanza trovi un’altra destinazione veneta ideale per una breve gita: scopri cosa vedere a Vicenza e visita le Ville Palladiane, gioielli UNESCO disseminati intorno alla città!