Italo ti porta alla scoperta della città della Mole Antonelliana, dei grandi musei e dei caffè raffinati: ecco cosa vedere e cosa fare a Torino in 3 giorni.


Parti con Italo in Piemonte, regione rinomata per il Barolo, il cioccolato e le nocciole e visita Torino e le sue tappe imperdibili. È una città ricchissima di storia, di attrazioni e di svaghi adatti per tutte le età ed è anche una tra le città più misteriose e magiche d’Europa. Se invece devi fare una trasferta di lavoro ecco delle soluzioni di Coworking a Torino. Con questa mini guida scoprirai cosa vedere in 3 giorni nel capoluogo piemontese e le tappe da fare. Pronto per queste 72 ore immerso nell’arte e nella cultura?

Cosa vedere a Torino in 3 giorni: indice 

  1. Mole Antonelliana  
  2. Palazzo Reale
  3. Giardini Reali
  4. Duomo di Torino
  1. Museo Egizio
  2. Piazza Vittorio Veneto
  3. Villa della Regina
  4. La Collina di Torino
  1. Reggia di Venaria 
  2. Juventus Stadium
  3. Borgo Medievale
  4. Piazza San Carlo

1° GIORNO A TORINO 

In questo primo giorno parti alla scoperta delle mete più caratteristiche di Torino: dalla Mole Antonelliana a Palazzo Reale con i suoi splendidi giardini fino a visitare il meraviglioso Duomo della città, ricco di tanti misteri.

  1. Mole Antonelliana 

Inizia l’itinerario di questo primo giorno a Torino e dalla stazione di Porta Susa raggiungi la Mole Antonelliana con il tram linea 16 e scendi davanti all’edificio che con i suoi 167 metri di altezza, è il simbolo di Torino e l’edificio in muratura più alto d’Europa. Inizialmente concepita come Sinagoga è stata poi acquistata dal Comune per farne un monumento all’Unità Nazionale. Progettata dall’architetto Antonelli, da cui prende il nome, la puoi ammirare da ogni punto della città. È stata costruita nel 1863 e inaugurata nel 1889, oggi ospita un museo e un ascensore panoramico. Sali fino in cima alla sua torre per un panorama mozzafiato. 

All’interno della Mole visita il Museo del Cinema con una selezione di film che hanno fatto la storia fino a quelli più recenti e se sei appassionato di fumetti, dedica un po’ di tempo all’area dedicata ai film Marvel

Gli orari per poter usare l’ascensore panoramico e per visitare il museo sono dal lunedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00, il sabato fino alle 23:00 e il martedì giorno di chiusura. Il costo dell’ascensore panoramico è intero €8 e ridotto €6. Il costo del biglietto per il museo è €11 intero e ridotto €9. Il costo del biglietto del Museo più Ascensore è intero €15 e ridotto €12. 

Conclusa la visita alla Mole e al Museo e prima di dirigerti verso la seconda tappa di questa giornata, fai una pausa pranzo in uno dei migliori locali di Torino per una brunch imperdibile.

  1. Palazzo Reale 

Dopo questo break nelle vicinanze della Mole, raggiungi a piedi in poco più di 10 minuti, la vicinissima Piazza Castello che è il cuore pulsante di Torino e dove si uniscono le quattro vie più importanti della città. Trovi anche diverse caffetterie storiche con più di 200 anni di storia, le più popolari sono il Café Mulassano e Milano Baratti. La piazza è circondata da splendidi edifici come il Palazzo Reale, la prima e più importante tra le residenze sabaude in Piemonte. Visita al suo interno gli appartamenti reali, la biblioteca e l’armeria. Il palazzo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00. Il costo del biglietto intero è di €12 e ridotto di €6. 

Dopo questa visita, se stai pensando a ritornare a Torino con Italo, prenditi qualche minuto e scopri come sono collegate via treno Torino e Venezia e come è possibile muoversi tra Alpi e Laguna anche grazie ai treni ad Alta Velocità.

  1. Giardini Reali 

Dopo la visita al Palazzo rilassati con una passeggiata nei Giardini del Palazzo Reale. Cammina tra i sentieri e ammira gli scorci sulla città e sulla Mole. Puoi approfittarne per vedere la Fontana delle Nereidi e dei Tritoni e il Giardino di Levante. L’ingresso è gratuito e sono aperti dalle 9:30 alle 16:00 in inverno e in estate fino alle 19:30. Se viaggi in compagnia dei tuoi figli puoi andare nella piccola area giochi e farli divertire. 

Non perderti anche la Street art a Torino tra i murales di Millo e non solo, un’innovativa forma d’arte disseminata un po’ ovunque che anima muri e palazzi del capoluogo piemontese.

  1. Il Duomo di Torino 

Alla fine di questa prima giornata dedica un po’ di tempo all’ultima tappa, ne vale la pena. A cinque minuti a piedi dai Giardini Reali, raggiungi il vicino Duomo di Torino. La Cattedrale di San Giovanni Battista è il luogo religioso più importante della città e nasconde un segreto che la rende veramente unica. È stata costruita tra il 1491 e il 1498 ed è dedicata al Santo Patrono di Torino. Al suo interno visita la Cappella della Sacra Sindone dove è esposto il lenzuolo di lino che secondo il Vangelo è stato utilizzato per avvolgere il corpo di Cristo. La Sindone è conservata in un luogo chiuso e riparato e viene mostrata solo in determinati periodi. La Cappella è aperta dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:00. Il costo del biglietto intero è di €12 e ridotto di €6.

Se sei appassionato di misteri non perderti il nostro itinerario sui segreti della Torino sotterranea e magica.

 

2° GIORNO  A TORINO 

Questo secondo giorno di tour a Torino dedicalo al Museo Egizio, allo shopping in Piazza Vittorio Veneto, a visitare la Villa della Regina e concludilo sul Monte dei Cappuccini, la collina di Torino con una vista spettacolare sulla città.

  1. Museo Egizio 

Inizia questo secondo giorno del tour di Torino con la visita del Museo Egizio. Arriva nella parte settentrionale del centro storico di Torino e più precisamente a Porta Palazzo dove trovi il mercato all’aperto più grande d’Europa. Se vuoi puoi fermarti a fare un po’ di shopping altrimenti cammina lungo via XX Settembre e in meno di 15 minuti arrivi subito a destinazione. Il Museo Egizio di Torino è stato costruito nel 1826 ed è uno dei musei più importanti al mondo. Con una collezione di 30 mila pezzi tra mummie, sarcofagi, papiri e amuleti, è per grandezza secondo solo al Museo Egizio del Cario

Il Museo Egizio di Torino è aperto il lunedì dalle 9:00 alle 14:00 e dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 18:30. Dal 9 al 14 maggio 2022, in occasione dell’Eurovision, sarà aperto dalle 8:00 alle 20:00. Devi obbligatoriamente acquistare on line il biglietto d’ingresso.

A Torino puoi visitare anche esposizioni e mostre dedicate all’Arte Moderna e Contemporanea e non solo, per questo ecco la nostra guida ai Musei di Torino.

  1. Piazza Vittorio Veneto 

Dopo la visita al Museo Egizio raggiungi a piedi in 5 minuti Piazza Vittorio Veneto, la piazza più estesa di Torino. Percorri tutta via Po e sotto ai maestosi portici entra in qualche negozietto tipico e assaggia il gianduiotto, delizioso cioccolatino del Piemonte. Ammira anche l’Antica Università di Torino, fondata nel 1404 e in pochissimi minuti arrivi in Piazza Vittorio Veneto, la piazza con i portici più grande d’Europa. Riqualificata nel 2006 grazie alle Olimpiadi Invernali di Torino, oggi è completamente pedonale ed il centro nevralgico della movida torinese. Per un pranzo veloce ecco la nostra guida ai migliori 10 ristoranti di Torino.

 

  1. Villa della Regina 

Da Piazza Vittorio Veneto continua per via Po’ e non perderti lo shopping tra i negozi vintage di abbigliamento retrò e arriva alla Villa della Regina dove puoi ammirare una splendida vista su tutta la città. La Villa seicentesca, inizialmente chiamata Villa Ludovica, è stata costruita per ospitare le regine della famiglia Savoia. Caduta in abbandono durante la Seconda Guerra Mondiale ha assunto un nuovo volto dal 1994 con un accuratissimo restauro. Visita il giardino all’italiana ad anfiteatro nel retro e gli interni ricchi di storia e di splendide opere d’arte.

La Villa è aperta dal martedì alla domenica e festivi dalle 10:00 alle 18:00. Il costo del biglietto intero è di €7 e ridotto di €2. 

  1. La Collina di Torino 

Alla fine di questo secondo giorno di tour torinese fai un ultimo sforzo per goderti uno dei punti panoramici più belli della città sabauda. In meno di 20 minuti raggiungi a piedi il Monte dei Cappuccini per la splendida vista sui tetti del centro storico, sulla Mole Antonelliana, sul fiume Po in primo piano e sulle Alpi. Visita la piccola Chiesa del Monte dei Cappuccini dal suo interno e il soffitto spettacolari e poi esci nel giardino e goditi la vista. Il giardino è sempre aperto e l’entrata è gratuita. È quasi l’ora del tramonto da questa collina torinese e il panorama è mozzafiato. Scatta qualche foto ricordo e se stai già pensando a organizzarti per la cena ecco cosa fare a Torino la sera, dalla musica alla birra artigianale.

 

3° GIORNO  A TORINO 

Questo terzo giorno lo puoi dedicare a delle piccole gite fuori porta: la Reggia di Venaria, lo Juventus Stadium, il Parco del Valentino con il Borgo Medievale e concludere la giornata in Piazza San Carlo

 

  1. Reggia di Venaria 

Inizia questo terzo e ultimo giorno a Torino con una gita fuori porta nella prima mattinata e raggiungi la Reggia di Venaria. Dal centro di Torino prendi il bus diretto linea 11, da Porta Palazzo a Centro Storico. In meno di mezz’ora sei arrivato a destinazione. La Reggia di Venaria, in stile barocco, è Patrimonio Mondiale UNESCO dal 1997. Visita le numerose stanze e i meravigliosi giardini, è un’esperienza veramente unica. La Reggia è aperta dal martedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00 e il sabato e la domenica dalle 9:30 alle 18:30. Il costo del biglietto intero è di €20 e ridotto di €16. 

Se stai già pensando a organizzarti per la cena e vuoi scoprire i sapori tipici e la buona cucina nel cuore del capoluogo piemontese, ecco le migliori piole in cui mangiare a Torino.

  1. Juventus Stadium 

Se sei appassionato di calcio questa è una tappa imperdibile. Dalla Reggia di Venaria prendi la navetta Venaria Express e in meno di 15 minuti arriva all’Allianz Stadium, lo stadio della Juventus. È stato aperto nel 2011, offre numerose visite guidate e un museo dove puoi conoscere la storia del club. Il costo del biglietto intero è di €25 e ridotto €20. 

  1. Borgo Medievale 

Dallo Stadio della Juventus ritorna verso il centro di Torino e visita il Parco del Valentino, uno dei polmoni verdi più belli della città. Prendi il tram linea 9 o 16 CD o la Metro linea M1 e in meno di un’ora arrivi alla tua meta. 

Il Parco del Valentino è uno dei parchi più famosi di tutta Italia. Qui oltre a qualche selfie immerso nella natura, visita il caratteristico Borgo Medievale. È una riproduzione di un villaggio medievale del 1400 ed è stato costruito in occasione dell’Esposizione Internazionale del 1884. Passeggia in questo museo a cielo aperto che sorge sulle rive del fiume Po’ e fai questo viaggio nel tempo tra giardini e botteghe per rivivere la magia dei secoli passati. Infine visita la Rocca, una costruzione maestosa su quattro piani che ospita al suo interno diverse stanze, due cucine e una prigione al piano interrato. Il Borgo è sempre aperto dal lunedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:00 in inverno e fino alle 20:00 in estate. L’ingresso è libero. 

Se ami i borghi medievali e hai in programma un altro viaggio in questa regione annidata ai piedi delle Alpi non perderti la nostra guida ai borghi più belli del Piemonte in provincia di Torino.

  1. Piazza San Carlo 

Concludi la terza giornata di questo soggiorno a Torino in Piazza San Carlo. Dal Parco del Valentino ci vogliono solo 15 minuti a piedi e puoi approfittare di una passeggiata tra le vie del centro storico. Puoi anche prendere il bus 8 fino alla fermata Giolitti e arrivi in una delle piazze più belle della città! Questa piazza è il salotto di Torino, molto elegante e circondata da meravigliosi palazzi. Ammira le due Chiese gemelle che sorgono nella piazza, Santa Cristina e San Carlo perché sono la firma del Barocco per eccellenza in città. La piazza è anche ritrovo della movida torinese e l’ideale per concludere in bellezza questo tour di tre giorni. Se invece devi ripartire subito, ritorna in una delle due stazione di Torino per il tuo viaggio di ritorno e per una piccola pausa ecco dove mangiare uno spuntino veloce a Torino Porta Nuova e Porta Susa.

Come arrivare a Torino 

Arriva con Italo nella città sabauda tramite i tanti treni per Torino da Salerno, Napoli, Roma, Firenze, Reggio Emilia. Lo sai che da Milano a Torino ci vuole solo un’ora con Italo?. Scopri gli orari, biglietti e tariffe Italo per il capoluogo piemontese, tanti collegamenti giornalieri per Torino Porta Nuova e Torino Porta Susa, ti aspettano. Acquista in anticipo il tuo biglietto low cost modificabile oppure approfitta dei Carnet dedicati e risparmia fino al 50%. Ti ricordo che a bordo di Italo, puoi scegliere tra i servizi di Italo Comfort, o prenotare i posti nel Salotto Club Executive, o ancora decidere tra Prima e Smart per una soluzione più flessibile su misura per le tue esigenze.

Torino è una città vivibile e pulita e ti puoi spostare tranquillamente a piedi ma la scelta più opportuna se non vuoi stancarti sono i mezzi di trasporto pubblico: autobus, tram e metro. Sono mezzi pubblici efficienti, puntuali e capillari. Ecco come e quando puoi usarli:

Tram: dalle 5:00 alle 24:00 e il costo del ticket/corsa singola è di €1,70 con validità di 100 minuti. Il costo dei carnet di biglietti con abbonamento giornaliero è di €3 e quello settimanale (MultiDaily) è di €17,50.

Autobus: dalle 5:00 alle 24:00 e il servizio notturno è attivo dalle 00:30 alle 5:00. Il costo del  ticket/corsa singola è di €1,70 con validità di 100 minuti. Il costo dei carnet di biglietti con abbonamento giornaliero è di €3 e quello settimanale (MultiDaily) è di €17,50.

Metro: è l’unica linea, la prima metropolitana automatica di tutta Italia, che collega la città di Collegno (ovest) con Lingotto (sud) e il centro di Torino e passando per le due stazioni ferroviarie principali, la Stazione Porta Susa e la Stazione di Porta Nuova. Dal lunedì dalle 5:30 alle 22:00, da martedì a giovedì dalle 5:30 alle 00:30, da venerdì al sabato dalle 5:30 alla 1:30 e domenica e festivi dalle 7:00 alla 1:00. Il costo del ticket/corsa singola è di €1,70 con validità di 100 minuti (una sola corsa in metropolitana). Il costo dei carnet di biglietti con abbonamento giornaliero è di €3 e quello settimanale (MultiDaily) è di €17,50.